Da oggi dunque si riparte. Ecco le regole che dal 26 aprile e saranno in vigore fino al 31 luglio. Il coprifuoco è confermato alle ore 22. Nel provvedimento non viene fissata una data di scadenza, ma è stato chiarito che le misure saranno riesaminate in base all’andamento della curva epidemiologica.

Quindi in zona gialla i ristoranti e i bar sono aperti fino alle 22, ma solo con servizio all’aperto. Una sorta di “regressione” agli occhi di molti perché prima in zona gialla si poteva bere un caffè al bancone, anche se le attività potevano avere le saracinesche alzate fino alle 18.

Le regole
E è stato confermato il divieto di sostare all’esterno dei locali, di consumare cibo o bevande e la consumazione può avvenire soltanto al tavolo. Rimane anche la norma, in vigore già da gennaio, che affida a sindaci e prefetti il controllo: «Delle strade o piazze nei centri urbani, dove si possono creare situazioni di assembramento, può essere disposta per tutta la giornata o in determinate fasce orarie la chiusura al pubblico, fatta salva la possibilità di accesso e deflusso agli esercizi commerciali legittimamente aperti e alle abitazioni private».

Spostamenti fuori Regione
Da lunedì 26 aprile spostamenti liberi tra le regioni in fascia gialla. Si potrà quindi varcare il confine anche per andare al ristorante. Per muoversi tra regioni arancioni o rosse ci si potrà spostare solo per motivi di lavoro, salute e urgenza , ma basterà l’autocertificazione. Per spostarsi tra regioni arancioni o rosse per turismo, invece, sarà necessaria la certificazione verde: il «pass» per i vaccinati e per chi è guarito dal Covid-19. Per chi ha effettuato il tampone antigenico o molecolare, che vale 48 ore, il «pass» è rilasciato dalle strutture sanitarie pubbliche, private autorizzate e dalle farmacie.

Tante le novità dalla distanza tra i tavoli, mascherine e menu digitali: ai metodi di pagamento, dalle prenotazioni ai menu digitali.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.