Mare Di Vino è una vetrina sempre più importante

Edizione 2024 dedicata a ecosostenibiltà e alla nuova edizione della guida @Slow Wine '24

39

LIVORNO – “Grandi produzioni del nostro territorio, una lunga estate che non finisce mai”, dichiara il sindaco Luca Salvetti in sede di presentazione della dodicesima edizione di Mare Di Vino, quest’anno dedicata ai cambiamenti climatici e alla sostenibilità, anche con riferimento agricolo per quanto riguarda la difesa delle colture, e alle difficoltà dei produttori, soprattutto le piccole tipicità, con alcune cantine costrette alla chiusura a causa delle spese superiori alle facoltà. Così la Fisar Livorno: “Un passo avanti per promuovere i prodotti specifici del territorio che con Mare Di Vino permette agli operatori di vendere direttamente. Livorno deve essere orgogliosa di questo evento che sta diventando una vetrina sempre più importante” sottolinea Lisa Farinai, rappresentante dei sommelier livornesi. Novità per questa edizione la collaborazione della cooperativa sociale “Brikke Brakke” convenzionata con il comune di Livorno e l’Aamps per il servizio “Sentinelle dell’ambiente” a svolgere le funzioni di punto info e gestione dei rifiuti nell’ottica di una delle due tematiche dell’edizione 2024 di Mare Di Vino, la sostenibilità ambientale. Ma sarà un week end ricco di eventi per la kermesse, che ogni anno raccoglie un gran numero di visitatori. Si parte venerdì sera con l’aperitivo e la degustazione all’Acquario di Cabernet Franc, il sabato apertura ufficiale dedicata all’anniversario dei 250 anni del Marsala, si prosegue la domenica tutta per l’edizione 2024 della guida con la chiocciola @Slow wine e per le dinamiche di protezione delle coltivazioni di vite dagli agenti atmosferici e dall’irradiazione solare. Si chiude lunedì con la giornata riservata solamente agli operatori del settore. Non solo vino, ci tiene a precisare Fisar Livorno, ma anche cibo con l’eno-gastronomia, l’olio, i formaggi, i salumi e tutti i prodotti tipici del nostro territorio. Mare Di Vino 2024 è l’11, il 12 e il 13 novembre al Terminal Crociere in Fortezza Vecchia. Tutti i particolari del programma sono sul sito: www.maredivino.it. Mare Di Vino è realizzato in collaborazione con il Comune di Livorno, Vetrina Toscana, Costa degli Etruschi La Strada del Vino e dell’Olio, @Slow Food Livorno, e con il patrocinio della Regione Toscana e della Camera di Commercio. Nel video uma testimonianza in presa diretta da parte di un produttore durante le conferenza stampa di presentazione a Palazzo Comunale.

[/vide


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteProcesso immediato per Roberto e Mattia Toson accusati dell’omicidio di Thomas Bricca ucciso ad Alatri il 3 gennaio
Articolo successivoGli orrori della guerra, Liliana Segre : ” I Bambini sono una cosa sacra e non vanno toccati”
Divento giornalista pubblicista nel 2012 lavorando per Il Tirreno per quattro anni e mezzo nella redazione della cronaca di Livorno, in seguito faccio varie esperienze personali sempre volte ad accrescere la mia esperienza professionale. Ho collaborato con più di un giornale on line, guidandone alcuni, ho lavorato come addetto stampa nel campo della politica, dello sport e dello spettacolo, attualmente affianco la professione giornalistica a quella di scrittore.