ROMA – La vita universitaria è sempre uno spasso ma ancora di più se si ha la fortuna di trascorrerla in una grande città come Roma dove la varietà di servizi e offerte in termini di intrattenimento sono tra i più disparati e in grado di accontentare chiunque.

Inoltre non solo locali e ristoranti, ma anche aree verdi, centri sportivi, biblioteche e aree studio tra le più attrezzate, un plus per chi decide di investire sulla propria formazione nella Capitale. L’incognita che grava su chiunque però voglia prendere questa strada è quella dell’alloggio: rivolgersi ad affittacamere, agenzie immobiliari a volte decisamente costose oppure ad annunci trovati alla fermata della metro può essere deleterio e portare a trovare spazi sin troppo angusti e con pochi servizi.

Inoltre per evitare il disagio di mezzi pubblici a volte al collasso nelle ore di punta oppure situazioni abitative troppo affollate che potrebbero rendere difficoltosa la convivenza, l’opzione migliore è puntare su monolocali di piccole dimensioni e relativamente vicini alla sede universitaria.

Contrariamente a ciò che si pensa la scelta di monolocali in affitto a Roma è molto ampia purché si sappia dove cercare. Agli studenti fuori sede viene incontro Zappyrent, la piattaforma online gratuita che permette di trovare abitazioni a medio-lungo termine senza l’aggravio della stipula di una politica fidejussoria, gestendo la sottoscrizione del contratto e di tutte le procedure burocratiche con il padrone di casa.

Il servizio permette attraverso pochi click di accaparrarsi il monolocale più rispondente alle proprie aspettative ed esigenze. Sul sito è possibile consultare le schede relative ad ogni proposta corredata da foto e descrizioni attendibili con un servizio clienti sempre attivo che offre assistenza in caso di necessità.

Grazie al setting delle informazioni sulla base di prezzo e location è possibile notare come le zone siano molto diverse tra loro in termini di budget richiesto. Il quartiere Nomentano-Parioli a nord-est di Roma vede al suo interno la LUISS Guido Carli, il dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale della Sapienza, e si estende fino a Valle Giulia, sede principale di Architettura.

San Lorenzo è il quartiere universitario per eccellenza che ospita la Città Universitaria, il polo principale della Sapienza, vicinissimo alla stazione Termini. In queste due aree i prezzi dei monolocali sono tendenzialmente medio-alti tra gli 800 e i 1000 euro.

Ostiense-Prato è la zona più ambita dagli studenti di Roma Tre: qui i prezzi oscillano molto e aumentano in prossimità della stazione Ostiense (650-700 euro mensili) mentre sono più bassi man mano che scende verso la Magliana (550 euro).

Quartiere Prati infine si trova a nord-ovest rispetto al centro ed è una zona residenziale molto tranquilla a differenza della precedente molto vivace e attiva per chi desidera vivere tutto il meglio della movida serale. È indicato per chi frequenta la Lumsa o un’università pontificia ma i prezzi sono decisamente alti toccando i 1000 euro mensili.

Consultando la piattaforma si possono trovare offerte sempre aggiornate e molto competitive con le altre presenti sul mercato, un sistema efficiente ed efficace per trovare casa in modo rapido senza stress inutile.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.