Basket serie A2, la Benacquista Latina supera Cremona 84-81

32

La Benacquista Latina supera la Ferraroni Cremona 84-81. I lombardi sono protagonisti di un un inizio incoraggiante. Allen, tripla, segna il vantaggio (5’), poi vola in contropiede ad inchiodare la schiacciata del +3. Fanti è un motorino inesauribile in cabina di regia, il ritmo è tutto nelle sue mani e trova anche il canestro da tre che regala alla Juvi il massimo vantaggio (11-15).
Fall commette due falli nella stessa azione, il secondo giudicato antisportivo, su un tentativo di penetrazione di un Blake che attende la fine del primo quarto per entrare in partita. Latina fatica, la riporta in linea di galleggiamento Cicchetti con 7 punti consecutivi (22-19) prima della tripla di Blake sulla sirena per la parità a quota 22 al minuto 10. Gramenzi trova forze fresche dalla panchina e i padroni di casa alzano qualità ed intensità della propria difesa. Moretti e Alipiev sono la chiave nella battaglia dei rimbalzi.
Ne prendono 16 dei 23 del primo tempo dei pontini, trascinati più da Rodriguez, 11 punti 3 recuperi a metà, più che da Lewis (1/4 al tiro nel primo tempo), ben contenuto dagli esterni juvini. Parrillo con 6 punti scava il break, l’attacco juvino (8/21 da due al 20’) si blocca improvvisamente e la squadra di coach Gramenzi vira alla boa di metà gara con un vantaggio in doppia cifra (46-36). Latina rientra in campo segnando 10 punti nei primi 150 secondi della ripresa (56-41), appoggiandosi alle giocate di Cicchetti e Fall.
Nel momento peggiore, la squadra di Crotti rimane sul pezzo, rispondendo con un 6-0 (56-47) chiuso da Iannuzzi, molto coinvolto spalle a canestro nel terzo quarto. Latina sempre avanti anche in doppia cifra, oro-amaranto in continua rincorsa. Si arrampicano fino al -8 sul 76-68, poi Iannuzzi fallisce 4 liberi, Allen e Blake non trovano il canestro in due possessi. Blake stesso è costretto ad uscire a tre minuti dalla fine per un infortunio ad un ginocchio. I padroni di casa si sbloccano con Lewis (78-69) ad un minuto dalla fine, sembra finita, ma Nasello, due liberi, e Reati, tripla, riportano la Juvi a -2 (78-76) con 22” da giocare. Lewis fa due su due in lunetta, idem Rodriguez che chiude la partita.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteLab Christmas Day a Terracina
Articolo successivo“Ti lascio tra un post”, debutto stasera al Teatro Marconi di Roma
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.