Cacciatori di Orizzonti ! Ridere o Piangere

100

“In Italia si parla sempre di Diritti e mai di Doveri. In Italia si finge di ignorare o si ignora che ogni Diritto comporta un Dovere, che chi non compie il proprio dovere non merita diritto alcuno”.

Oriana Fallaci, intellettuali della sua levatura mancano a questo Paese come il pane.

Ed aggiungo, tanti politici, alcuni bravi, di Statisti neanche l’ombra.

Guardare l’orizzonte, guardare al di là dell’orizzonte. Ecco.

Scoprire il nulla? Forse, ma non essere legato a pregiudizi e malcelate speranze che ci spingano a cercare delle risposte preconfezionate e non delle domande alle quali dare delle risposte, che non dovranno essere sicuramente quelle che noi ci si attendeva che fossero.

Quindi cacciatori di orizzonti, che ci trasmettano il sorriso ed il pianto. Si quel pianto liberatorio, ove riuscissimo a raggiungere quel traguardo e quel pianto, nascosto, ove non vi riuscissimo.

Fa comodo oggi nascondersi dietro ad affermazioni di facciata: “…la destra…la sinistra…è sempre colpa di chi ci ha preceduto…”

MA BASTA.

E’ dalla fine degli anni ’60, che stiamo soffrendo ed in presenza di persone, brave, non è qui il luogo ove giudicare, e per chi mi conosce, sa, che non giudico mai, ma che alla luce dei fatti non sono CACCIATORI DI ORIZZONTI.

Credo che la sottile differenza sia proprio questa.

E parafrasando ancora il pensiero del Prof. Crepet, mancano i CACCIATORI DI SOGNI.

Lo erano De Nicola, Einaudi, Spinelli, Adenauer, Spaak? Lo erano Mattei, Olivetti ed altri?

Manca la fame! E non certamente quella fisica, non c’è da augurarla, ma manca la fame della curiosità, del lavoro inteso come DIGNITA’, SUDORE, SODDISFAZIONE e non certamente REDDITO.

Basta. Ma il mio grido accorato troverà risposte?

E’ difficile poiché il mio nome è NESSUNO.

Ma ciò che mi consola è, l’essere uno di voi, soffrire insieme a voi e disperatamente sperare che i CACCIATORI DI ORIZZONTI, che vivono emarginati e tritati nella macchina della quotidianità, emergano.

Con la stima di sempre,

marco isone


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteAcquistare cartucce online: ecco perché può essere vantaggioso
Articolo successivoMonumenti in blu e premio fotografico per sensibilizzare sull’autismo, domenica 2 aprile