Da Livorno a Tokyo: la scheda di Francesca Fangio

L'azzurra, al debutto nella rassegna olimpica, ha come sua specialità i 200 rana

34

LIVORNO- Le Olimpiadi sono un evento sportivo quadriennale che vede i migliori atleti del mondo sfidarsi in diverse discipline. Dal 23 luglio all’8 agosto in Giappone si tiene la XXXII edizione dei giochi olimpici che, in programma  nel 2020, è stata posticipata di un anno a causa dell’emergenza sanitaria di Covid-19. Come spesso accaduto in ambito sportivo, Livorno darà un importante contributo in termini numerici per quella che sarà la spedizione azzurra impegnata in Giappone.

Prima di trasferirsi a Treviglio all’età di 17 anni, Francesca Fangio, nuotatrice 26enne, muove i suoi primi passi in vasca a Livorno dove inizia la sua carriera agonistica. La sua specialità è la rana ma agli inizi si caratterizzava anche per le sue spiccate doti nel misto, nel 2014 chiude seconda gli Assoluti e si consacra nell’èlite del movimento con la vittoria tricolore nel 2015.
Arriva a Tokyo da esordiente ma in un buon momento di forma anche perchè recentemente è stata in grado di abbassare il record italiano dei 200 rana dopo 12 anni, togliendo a Ilaria Scarcella.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.