Domani la Benacquista Latina chiamata alla vittoria contro Cento.

26

Mercoledì 27 gennaio, alle 18, la Latina Basket Benacquista Assicurazioni affronterà al PalaBianchini gli emiliani della Tramec Cento, una squadra sicuramente alla portata dei pontini. Si giocherà a porte chiuse. Nell’ultima giornata di campionato di serie A2 – girone rosso – la formazione guidata da coach Mecacci è incappata in una brutta e pesante sconfitta interna con la capolista Forlì che non ha faticato per aver ragione degli avversari. I nerazzurri – reduci dalla battuta d’arresto di Scafati – hanno la concreta possibilità di tornare al successo dopo un periodo difficile. La Tramec ha collezionato 8 punti in classifica, con 4 successi e 5 sconfitte, a 6 la Benacquista con 3 affermazioni e 7 battute d’arresto. Arbitri del confronto: Gagno e Nuara di Treviso, Noretti di Perugia.
Tramec Cento – Unieuro Forlì 54 – 72 (9-22; 24-36; 39-55)
Tramec Cento: Saladini NE, Fallucca 2, Rayner NE, Roncarati NE, Ranuzzi 4, Berti 4, Leonzio 4, Petrovic 12, Gasparin 3, Moreno 4, Cotton 11, Sherrod 10. All: Mecacci.
Unieuro Forlì: Rush 14, Giachetti 4, Campori 4, Natali NE, Bolpin 6, Landi 10, Dilas 4, Zambianchi, Ndour, Rodriguez 6, Bruttini 6, Roderick 18. All: Dell’Agnello.
Arbitri: Bartoli, Rudellat, Martellosio.
Un dominio totale a rimbalzo, una difesa granitica e soprattutto la cattiveria agonistica da grande squadra. L’Unieiuro torna alla vittoria strapazzando Cento 54-72 (9-22, 24-36, 39-55) rilanciandosi subito dopo il primo passo falso stagionale. Forlì ha costruito la sua vittoria con un primo quarto eccellente in fase difensiva (9-22).


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.




Articolo precedenteBurioni: «Il farmaco Lilly di anticorpi monoclonali anti Covid prodotto a Latina funziona e riduce il rischio di morte del 70%»
Articolo successivoCisterna. Nasce “Olio L’Agorà”, il Covid non ferma le attività del Centro diurno per disabili. Nuova sede in via Aristide Ortolani.
Paolo Iannuccelli
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.