La foto del veivolo militare coinvolto nell'incidente nel sud pontino (foto Giuseppe Miele)

SANTI COSMA E DAMIANO – Un delicato atterraggio di emergenza quello che un pilota di elicottero dell’Aeronautica militare ha dovuto affrontare ieri sera a Santi Cosma e Damiano.

Come riportato dai colleghi del Messaggero, erano due i velivoli in volo nella zona quando, ad un certo punto, uno dei due ha toccato i fili dell’alta tensione riuscendo ad atterrare nei pressi del campo sportivo nella frazione di Cerri Aprano sull’Ausente intorno alle 18.30. Sul posto i carabinieri e la polizia municipale per i rilievi e la ricostruzione dell’accaduto.

A rimanere tranciati dal contatto con l’elicottero i cavi della dorsale nazionale di trasporto dell’energia elettrica gestita da Terna. Lo stesso gestore è intervenuto con prontezza riuscendo a fornire una rete alternativa di trasporto.

Il velivolo è un Augusta Hh101 del nono stormo partito da Grazzanise in provincia di Caserta con cinque militari a bordo. Grazie alla bravura del pilota, nessuno è rimasto ferito.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIcot, Cgil, Cisl e Uil in coro: «Lavoratori in assemblea. Non pagato lo stipendio a 700 di loro»
Articolo successivoEmergenza bocconi avvelenati per i cani: come comportarsi