È ormai tutto pronto per dare il via ad uno degli eventi più attesi nel calendario degli appuntamenti organizzati dal Comune di Gaeta. Si è tenuta oggi, presso l’Aula consiliare, la conferenza di presentazione della 8ª edizione di “Favole di Luce”, l’iniziativa che accoglierà visitatori e turisti provenienti da tutta Italia, dall’11 novembre al 14 gennaio, incantando con le sue atmosfere magiche attraverso percorsi che si sviluppano tra sogno e realtà, alla scoperta dei tesori paesaggistici, storici, culturali e artistici di Gaeta, Città dell’arte, del mito e del mare. Un’edizione ricca di tante novità, con proiezioni, luci ed un ricchissimo calendario di eventi, nell’anno della candidatura di Gaeta a Capitale italiana della Cultura 2026.

«Siamo pronti per dare il via – ha spiegato il Sindaco Cristian Leccese – a questa 8ª edizione di “Favole di Luce”, che sarà ricca di eventi e novità, con un’attenzione particolare dal punto di vista delle iniziative culturali, soprattutto considerando la nostra candidatura a Capitale Italiana della Cultura 2026. Un ringraziamento particolare voglio rivolgerlo a tutti coloro che a vario titolo hanno apportato il proprio contributo: Dirigenti, Assessori, Consiglieri, Uffici comunali, Enti, Autorità, supporter e partner tecnici, Associazioni, realtà territoriali, autori, espositori, commercianti, artisti, artigiani, promoter, stampa e al mio staff. Ma il mio ultimo ringraziamento, il più importante, va ai Cittadini di Gaeta, che sostengono da anni questa iniziativa, nella consapevolezza che essa rappresenta un’opportunità straordinaria per l’intero territorio. Un evento che assume importanza strategica in riferimento al processo di destagionalizzazione del turismo locale e di promozione del territorio, un’offerta sempre più variegata, per valorizzare le nostre meraviglie, le nostre bellezze, i nostri tesori».

Nel corso della conferenza di presentazione, sono state inoltre illustrate le novità che riguarderanno l’edizione 2023-24: a partire dal Villaggio delle Favole di Luce, che sarà ubicato in Piazza della Libertà e Viale Battaglione degli Alpini, la cui inaugurazione è prevista sabato 18 novembre, in concomitanza con il grande concerto del Maestro Enzo Avitabile; spettacoli teatrali itineranti, esibizioni di artisti di strada, mostre fotografiche, rassegne artistiche e musicali; iniziative realizzate in collaborazione con Confcommercio Lazio Sud Gaeta e Consorzio MAM, tra cui lo “Sbaracco dell’Immacolata” e “La notte bianca delle chiese”. Non mancheranno come sempre lo spettacolo di Favole di Luce, a cura del Centro del Movimento di Rita Spinosa, quest’anno dedicato alla celebre favola dello Schiaccianoci di Amadeus Offmann, e l’incanto della Fontana di San Francesco; la magia di Babbo Natale nel villaggio incantato e la mostra presepiale, le bellissime attrazioni del Presepe di ghiaccio più grande d’Italia, la pista di pattinaggio, la ruota panoramica, il Museo del Mare, il Presepe Marinaro Animato e i trenini delle luci; gli appuntamenti con il Concerto dell’Immacolata del Complesso Bandistico “Montano” Città di Gaeta con l’Aurunca Folk Band, la sfilata dei Babbi Natale in 500 e in moto; la rassegna “Natale a Santa Lucia”, con direzione artistica di Valentina Ferraiuolo, quest’anno dedicata al “Mito di Cajeta”, che si svolgerà tra l’Auditorium Santa Lucia e il quartiere Sant’Erasmo. Inoltre, sabato 11 novembre, dalle 17:30, in Piazza della Libertà, sarà attivo un annullo filatelico dedicato alla manifestazione, in collaborazione con Poste Italiane.

Saranno nove le proiezioni artistiche che si potranno ammirare per tutta la Città, quest’anno dedicate alla celebre favola dello Schiaccianoci, interpretata attraverso scenografie e animazioni che evocano i protagonisti della storia e le sue magiche atmosfere, e che saranno proiettate in Piazza Mazzoccolo, Piazza Mare all’Arco, Piazza Buonomo, Piazza XIX Maggio, Piazza Mons. Di Liegro, Piazza della Libertà, Bastioni Carlo V, Lungomare Caboto, la facciata dell’ex chiesa di San Biagio, Bastione La Favorita, Tempio di San Francesco, Piazza Traniello e Piazza Cardinal De Vio; quattordici saranno invece le luminarie distribuite sul territorio comunale, con una grande novità: il Tyrannosaurus Rex, collocato in Piazza Capodanno, che incanterà grandi e piccini; il quartiere La Piaia ospiterà “Come in un quadro”, il “Regalo scintillante” sarà in località Peschiera, la “Torre di Pisa” in Villa delle Sirene, “Le Palmaraie des lumières” in Lungomare Caboto, “Lo scoiattolo giocherellone” in Piazza Sapienza, “Le renne scintillanti” in Corso Cavour, “I misteri dell’antico Egitto” in Viale Battaglione Alpini Piemonte, la “Torre Eiffel” in Via Marina di Serapo, il “Drago Zu” tra Porta Carlo V e Porta Carlo III, “L’ancora” tra Largo Caserta e il Viale degli Innamorati, “Star Avenue” in Viale degli Innamorati, “Amerigo Vespucci” nel quartiere Sant’Erasmo, “L’acquario delle meraviglie” in Villa Traniello.

L’appuntamento con la cerimonia di inaugurazione della 8ª edizione di “Favole di Luce”, con l’accensione delle luminarie e gli spettacoli di Favole di Luce e della Fontana di San Francesco, è per sabato 11 novembre, alle 18:00, in Piazza della Libertà.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.