Lazio : Aumentano i contagi, 1251 (+36) rispetto a ieri, a Latina 89 (-12) e un decesso

69

Da martedì 27 ottobre tutti i drive di Roma saranno accessibili solo su prenotazione online. “Presto un bando per richiamare in servizio medici volontari, soprattutto anestesisti e medici del contact tracing”

Nuovo aumento di contagi nel Lazio. Oggi sono 1.251 i positivi (+36 rispetto a ieri), di cui 623 a Roma (+80 nelle ultime 24 ore), su oltre 21mila tamponi effettuati. È stazionario il numero delle persone decedute: 16 come mercoledì. In lieve calo i guariti: sono 107 contro i 133 del giorno precedente. Migliora, invece, il rapporto tra i casi positivi e i testati: è al 5,7% (ieri 5,9%). Mentre il valore RT regionale è 1,38, più basso a Roma e più alto nelle province di Viterbo, Frosinone e Latina. “Presto ci sarà un bando per richiamare in servizio medici volontari andati in quiescenza disponibili a rientrare, soprattutto anestesisti e medici del contact tracing”, spiega l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, il quale reputa “buona” l’adesione al secondo bando delle unità mobili Usca-R: “Hanno partecipato circa mille tra medici e infermieri per potenziare le attività sui territori”.
I contagi nelle singole Asl
Nel dettaglio per aziende sanitarie locali, nella Asl Roma 1 sono 179 i casi nelle ultime 24h +2 rispetto a mercoledì) e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Diminuiscono i decessi: sono due i morti a fronte dei 5 di ieri. E si tratta di due persone di 92 e 96 anni con patologie.
Coronavirus Roma, test sierologici, antigenici e tamponi: ecco come e dove si possono fare
di Salvatore Giuffrida e Valentina Lupia
nella Asl Roma 2, invece, si registra un incremento di 86 unità nelle ultime 24 ore: sono 319 i casi contro i 233 di ieri e si tratta di centoquarantasei casi con link familiare o contatto di un caso già noto e centoventicinque i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Si registrano cinque decessi di 71, 74, 80, 84 e 90 anni con patologie.

Diminuiscono anche oggi i casi nella Asl Roma 3: sono 125 i positivi nelle ultime 24h (-8 rispetto al giorno precedente) e si tratta di ottantotto casi con link familiare o contatto di un caso già noto.

Peggiora la situazione nella Asl Roma 4. Qui, sono 61 i casi nelle ultime 24h ( +26 rispetto a ieri) e si tratta di quarantaquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto, undici i casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale. Due i casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione.
Coronavirus Lazio, D’Amato: “Tamponi a 60 euro anche dai privati. Se continua così reggiamo un mese”
di Lorenzo D’Albergo
22 Ottobre 2020

Aumentano i casi nella Asl Roma 5: sono 115 i casi nelle ultime 24h (+8 rispetto al giorno precedente) e si tratta di cinquantatre casi con link familiare o contatto di un caso già noto e tre individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Si registrano due decessi entrambi di 86 anni con patologie.

In lieve calo, invece, i positivi nella Asl Roma 6, dove sono 82 i casi nelle ultime 24h contro gli 88 di ieri e si tratta di venticinque casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 68, 70 e 85 anni con patologie.

La situazione nelle altre province
Migliora la situazione nelle province. Oggi si registrano 370 casi (-76 rispetto a mercoledì) e quattro i decessi nelle ultime 24h. Diminuiscono i contagiati nella Asl di Latina: sono ottantanove i nuovi casi ( -12 rispetto al giorno precedente ) e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra un decesso di 88 anni con patologie.
La resa di D’Amato sui tamponi molecolari ai privati e l’assurdità del modello Lazio: cosa resta sul tavolo dopo la sbornia

Raggiungono quasi quota 200 i positivi nella Asl di Frosinone: sono199 i nuovi casi contro i 159 di ieri (+40 nelle ultime 24 ore) e si tratta di centottantaquattro casi isolati a domicilio e quindici ricoverati.

In calo i contagiati nella Asl di Viterbo, dovesi registrano 69 nuovi casi (-30 rispetto a ieri) e si tratta di trentaquattro casi con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano tre decessi di 73, 91 e 97 anni con patologie.

In netto miglioramento anche la situazione nella Asl di Rieti. Qui, si registrano diciotto nuovi casi (-69 rispetto a mercoledì) e si tratta di casi con link familiare o contatto di un caso già noto.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.