Maltempo, Giani: “Il sistema di protezione civile è al lavoro per contenere gli allagamenti”

Il Presidente: "Sono in corso le verifiche dei danni"

18

TOSCANA – “Ho fatto il punto sul violento nubifragio che ha colpito in modo particolare Grassina e Antella, Bagno a Ripoli. Una tempesta d’acqua che ha portato in meno di un’ora alla piena del fiume Ema. Da tutta la notte il sistema di protezione civile della Toscana lavora senza sosta con operatori e volontari su centinaia di interventi e allagamenti”.

Così si è espresso il Presidente della Regione Toscana Eugenio Giani in merito alla bomba d’acqua che ha colpito l’entroterra regionale nella tarda serata di ieri, lunedì 15 agosto.

“Diverse strade – ha concluso il Presidente – sono ancora occupate dal fango e sono in corso le verifiche dei danni alle abitazioni”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentePiantagioni devastate, lidi in difficoltà, strade bloccate, la tromba d’aria di Ferragosto mette in ginocchio Sabaudia
Articolo successivoElezioni, il Pd presenta le liste. Ecco i nomi dei candidati in Toscana
Livornese classe ‘99 con il sogno di diventare giornalista ho conseguito la laurea triennale in scienze politiche prima di iscrivermi all’Università di Bologna. Ho già collaborato con diverse testate occupandomi di sport, la mia prima passione. Nel tempo libero amo leggere, informarmi e viaggiare.