Minacce di morte e sputi contro il medico di turno dell’ospedale: intervengono i Carabinieri

199

FORMIA – Ha dato di matto all’ospedale Dono Svizzero di Formia, aggredendo verbalmente il medico di turno, sputandole addosso e minacciando i presenti: «Do fuoco all’ospedale e vi ammazzo tutti!». Solo l’intervento dei Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.RM. di Formia è bastato a riportare la calma nella struttura sanitaria del basso Lazio, con la donna che è stata deferita in stato di libertà.

Proseguono con incisività i servizi del controllo del territorio posti in essere dalla Compagnia Carabinieri di Formia finalizzati alla prevenzione dei reati in genere, con particolare riferimento a quelli contro il patrimonio e la persona. Nello specifico, i militari della dipendente Sezione Radiomobile del N.O.RM. di Formia, lo scorso 8 novembre, intervenivano presso l’Ospedale Dono Svizzero di Formia, e procedevano al deferimento in stato di libertà di una donna, classe 1980, per il reato di Interruzione di servizio pubblico ex art 340 del CP.

Nello specifico alle ore 19:00 circa, il medico di turno richiedeva l’intervento dei militari visto lo stato di alterazione psicofisica della donna. La donna aggrediva verbalmente e con ingiurie il medico che in quel frangente si stava occupando di un paziente con problemi cardio-circolatori, fino ad arrivare a sputare addosso alla stessa, impedendole così di svolgere le sue mansioni. La donna, inoltre, continuava con tono minaccioso ad affermare che avrebbe dato fuoco all’ospedale e avrebbe ammazzato tutti i presenti.

Nonostante la presenza delle Guardie Particolari Giurate della azienda “SICUR ITALIA” la donna non desisteva dall’ostacolare il lavoro del medico di turno e solo l’intervento dei militari, con cui iniziava una breve colluttazione, permetteva di porre fine a questa situazione di disordine: infatti, la stessa veniva bloccata dai militari, affinché potesse essere sottoposta a ricovero presso la stessa struttura sanitaria e si evitasse il ferimento di altre persone o il danneggiamento della struttura sanitaria.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSS. Cosma e Damiano. Confcommercio Lazio Sud incontra le Imprese, lunedì 21 novembre
Articolo successivoFormia. Mancata nomina dell’amministratore unico della municipalizzata per il servizio rifiuti, la nota stampa del consigliere Imma Arnone
Laurea triennale in "Scienze della comunicazione e dell'informazione" presso Università degli Studi Roma TRE. Laurea Specialistica in "Media, Comunicazione digitale e Giornalismo" presso Università La Sapienza di Roma. Aspirante giornalista e addetto stampa presso vari enti locali, scrivo di cronaca, politica, società e sport.