Picchia la fidanzata, fugge in mezzo al traffico e tenta di aggredire gli agenti, fermato col Taser

È successo ieri in via dei Pelaghi, protagonista un cittadino straniero di origini nordafricane

88

LIVORNO – Straniero di origini nordafricane prima pesta violentemente la fidanzata, poi all’arrivo della Polizia tenta la fuga e quando verrà raggiunto prima di essere arrestato aggredisce gli agenti colpendoli con la portiera della volante. È successo ieri in via dei Pelaghi, l’uomo, in pantaloncini blu e a torso nudo picchia violentemente la compagna fino a farle perdere i sensi, sul posto arrivano l’ambulanza del 118 chiamata dai passanti e la Polizia. A questo punto inizia la fuga, prima cercando di nascondersi tra le auto parcheggiate quindi in mezzo al traffico creando non poco caos e urlando rivolto agli agenti frasi ingiuriose tra cui “lasciatemi stare che vi ammazzo!”. Quando il nordafricano verrà raggiunto tenterà di opporre resistenza aggredendo gli agenti e tentando di colpirli con la portiera della volante in quel momento aperta. Sarà necessario l’uso del Taser per fermarlo. Il capo d’accusa è lesioni personali con l’aggravante dell’articolo 577 del codice penale in quanto fidanzati, così il cittadino straniero verrà condotto immediatamente al carcere delle Sughere.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.