Piero Ferrari sarà insignito del prestigioso premio Mecenate dello Sport Varaldo Di Pietro

29

Sarà Piero Ferrari a ritirare il premio mercoledì 29 settembre nel salone d’onore del Coni a Roma.La consegna era prevista lo scorso anno ma i dati della pandemia hanno sconsigliato gli organizzatori. Un riconoscimento di grande valore per il manager di maranello, figlio di Enzo Ferrari. Il premio Mecenate dello Sport “Varaldo Di Pietro” nasce con il fine di assegnare riconoscimenti importanti e significativi a imprenditori, professionisti e tutti coloro che operano nel mondo dello sport che si siano distinti per aver finanziato e incentivato iniziative sportive.
È un premio per chi ama le sfide, lo sport vero, per chi si impegna, per chi crede che lo sport sia uno strumento di crescita della persona e integrazione di tutte le diversità.
Un premio, questo, donato a coloro i quali promuovono lo sport come insegnamento di vita e di civile convivenza, per i principi in esso presenti: la lealtà, il coraggio, la tenacia, la sfida ai propri limiti e paure, il senso dell’appartenenza, il rispetto delle regole, il rispetto dell’avversario per una sana competizione, la fratellanza universale, ma soprattutto il rispetto di se stessi.
Tali principi, sono la base per una società corretta e onesta ed è per questo che investire nello sport equivale ad investire nel futuro.
Piero Ferrari, 76 anni, interpreta pienamente lo spirito del premio internazionale ideato da Gianni Di Pietro. un uomo perfettamente emiliano, dedito sempre al lavoro, alla ricerca, al progresso senza mai dimenticare la soldarietà e l’altruismo. Un bel frammento d’Europa a Modena e Maranello, il vero piacere dei motori quello dell’eterna Ferrari, un modello di normalità che va avanti con passione e innamoramento continuo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.