Pisa: Shaker Bar vince la cocktail competition #Reset

Il vincitore Andrea Giari, Shaker Bar, parla a sostegno dei locali pisani, colpiti dall'epidemia covid.

188
Shaker Bar, Via Giovanni di Balduccio 2/1 - Pisa

PISA – 11 Ottobre
Al termine dell’Internet Festival 2020, davanti a una giuria tecnica di esperti, si è svolta la seconda parte della competition tra Barman “#Reset”, che ha visto vincitore del primo premio e di una somma di 1000 euro, il locale “Shaker Bar”, situato a Pisa in via Giovanni di Balduccio 2/1, vicino al cinema Arno (quartiere Porta a Mare).
Il barman Andrea Giari, 26 anni e gestore del locale, ha partecipato alla gara con il cocktail “Old Memories”, da lui creato, che ha ottenuto l’approvazione degli esperti e il plauso della giuria popolare; ha deciso di correre in gara perchè, una volta letto attentamente il concept, ha voluto afferrare l’opportunità di mandare un messaggio: “tradizione e innovazione sono una formula vicente per il futuro, volevo mostrare questa idea attraverso quella che è la mia espressione artistica e confrontarmi con i miei colleghi, mettermi in gioco.”
Il cocktail è un pre-dinner piuttosto anticonvenzionale, che non segue moderni schemi bensì si ispira al modo in cui gli aperitivi venivano preparati e consumati un tempo, nello stile tipico, ad esempio, dei Milano-Torino, Americano e del celebre Bicicletta. “Ho tentato di raggiungere lo spettro di un sapore, di un aroma passato che al contempo si proietti al futuro: da qui l’Old Memories, composto sostanzialmente da Biancosarti, Campari, liquore di chinotto, sciroppo di vermentino toscano e succo di limone fresco, shakerati vigorosamente e serviti in un bicchiere tipo “Old Fashioned” con ghiaccio e torreggiati da una spuma di pompelmo rosa e cristalli di Campari”.

“Old Memories” by Andrea Giari

Al momento della vittoria Andrea Giari ha pronunciato un discorso che ha coinvolto i presenti e suscitato forte approvazione, con lo scopo di portare alla luce l’attuale difficile situazione dei gestori di locali in un contesto molto scosso dall’epidemia in corso, suggerendo ai cittadini di andare a trovare tutti i partecipanti al concorso, nei loro bar: “Non venite da me perchè ho vinto oggi, venite da NOI, i tempi non sono facili e ognuno ha costruito con impegno quello che ha presentato, facendolo per voi, i nostri clienti, la nostra forza.”
L’invito dunque è quello di non abbandonare i professionisti della città bensì di recarsi a bere qualcosa fuori, quando possibile, in totale sicurezza e serenità: “dobbiamo attenerci alle regole dettate dagli esperti, da parte nostra ne seguiamo di ferree, voi potete aiutarci indossando la mascherina fino al momento della consumazione, facendo presente al momento dell’ingresso il numero di persone, in modo che noi possiamo sistemarvi a distanza di sicurezza l’uno dall’altro e segnalando l’evenutale verificarsi di assembramenti dentro e fuori dal locale.”
Lo Shaker Bar è una piccola realtà che si sta costruendo anno dopo anno, mattone dopo mattone, un ex-circolo di quartiere che mantiene la sua aria di “casa” approcciandosi comunque a servizi di alta qualità. “La strada è lunga e il settore del beverage è in continua evoluzione! Noi non abbiamo fretta, procederemo allo sviluppo di questo angolo di qualità, crediamo in Pisa, la nostra bellissima città, e affronteremo questo percorso confrontandoci sempre con voi consumatori e con gli amici colleghi.”
Andrea vi invità a provare i suoi drinks, elaborati con l’esperienza che ha approfondito in 7 anni di formazione e lavoro all’interno di varie realtà e percorsi di apprendimento della professione, come studente, dipendente, insegnante e barman.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.