Primo World Species Congress: sabato e domenica 9 parchi e acquari d’Italia con attività gratuite

32

L’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura chiama e i parchi zoologici d’Italia rispondono. E’ partito il primo World Species Congress, la maratona globale di 24 ore che terminerà alle 21:00 di oggi per “invertire la rotta” delle specie animali che rischiano la scomparsa. Parola d’ordine degli specialisti che confronteranno progetti e studi scientifici da ogni angolo del globo è “Reverse the Red”. Il riferimento è al colore rosso che tinge la scala di rischio con toni sempre più accesi, mentre l’obiettivo resta capovolgere il destino di quel 28% di specie maggiormente esposte. Indetta dalla IUCN Species Survival Commission e co-presieduta dalla World Association of Zoos and Aquariums, l’Italia parteciperà non solo prendendo parte al consesso scientifico ma anche organizzando incontri, talk e dibattiti in nove strutture aderenti all’Unione Italiana degli Zoo e degli Acquari. Acquario di Genova, Bioparco di Roma, Giardino Zoologico di Pistoia, Parco Faunistico Le Cornelle, Parco Natura Viva, Parco Oltremare di Riccione, Parco Zoo Falconara, Parco Zoo Punta Verde, Zoom Torino: nel fine settimana che verrà, a farla da padrone saranno “Dieci storie di successo”. Ovvero i racconti delle specie animali per le quali è stato possibile “invertire il rosso” grazie agli esemplari allevati nei parchi zoologici e reintrodotti nei loro habitat di origine.
La Lista Rossa della IUCN comprende 157.190 specie, di cui 44.016 a rischio di estinzione in natura. Conflitto con le attività umane, deforestazione, cambiamenti climatici e bracconaggio sono le principali minacce che affronta la fauna selvatica di tutto il Pianeta. “È tempo di mostrare i nostri risultati e pianificare strategicamente ciò che è necessario per portare avanti un impatto reale e misurabile per le specie più a rischio”, spiega Michael Clifford, direttore di Reverse the Red. “Siamo entusiasti di convocare questo congresso globale poiché catalizzeremo strategie, sforzi e collaborazione per invertire il declino e ripristinare popolazioni animali in salute. È un lavoro lungo, ma l’unione globale è l’unica carta che abbiamo per vincere la sfida”.

Ecco chi ha aderito e il calendario degli eventi:

L’Acquario di Genova per la conservazione delle specie e la tutela dell’ambiente.

Un minitour guidato di circa 40’, partenze h. 15:30 – 16:30 – 17:30. Focus su alcuni dei progetti di conservazione che ormai da diversi anni vedono impegnato l’Acquario di Genova: gli studi sui coralli tropicali, a rischio soprattutto a causa del riscaldamento globale e dell’inquinamento; la cura e il rilascio delle tartarughe marine recuperate in difficoltà in mare; le attività finalizzate a migliorare lo stato di conservazione della testuggine palustre europea (Emys orbicularis) e del gambero d’acqua dolce (Austropotamobius pallipes).

Bioparco di Roma: “10 storie di successo”, lo spettacolo

Un tritone sfrattato da una trota, una scimmia che non sa più dove andare a dormire, una testuggine con un parente invadente, queste ed altre storie in un racconto divertente dal titolo “10 storie di successo”, ricco di spunti e informazioni che coinvolgerà gli spettatori nel magico mondo del Bioparco e dei giardini zoologici per scoprire da dove vengono gli animali, perché vengono fatti riprodurre e in che modo e perché, per invertire il rosso, è importante la collaborazione fra le strutture. Ma non solo: nello stesso fine settimana si svolgeranno anche postazioni animate, visite guidate e incontri con i keeper.

Giardino Zoologico di Pistoia (PT)

Dalle 11,30 ad ogni talk sarà possibile ascoltare una delle tante storie di successo nella conservazione della Natura. Alle 11,30 inizia l’attività “Come un naturalista dell’IUCN”, una speciale caccia al tesoro sulle orme dei naturalisti dell’IUCN. Contiamo quante tigri, elefanti e suricati ci sono nel mondo. Tutte le specie sono in via d’estinzione?

Ore 14,30: Giochiamo alla Red List – Con un gioco impariamo a classificare animali e piante secondo i criteri della Red List. Come posso “invertire il rosso”? Sarà possibile scoprire come si può fare una spesa sostenibile e diventare membri di questo meraviglioso movimento. Ci sono già molte storie a lieto fine, spesso sconosciute alla maggior parte delle persone. Ascoltiamole con il kamishibai, l’antico teatro giapponese che incanta grandi e piccini.

Parco Faunistico Le Cornelle (BG)

Fine settimana impegnato per un evento interattivo di sensibilizzazione. Durante queste giornate, i naturalisti incontreranno il pubblico in vari punti del parco, presso gli exhibit di alcune specie che, più di altre, rappresentano il dramma della perdita della biodiversità. Tra le storie di successo, spicca quella dell’orice dalle corna a sciabola. Questa specie, dichiarata estinta nel 2000, è stata declassata come “In pericolo” grazie a un progetto di reintroduzione in Chad. Anche in Tunisia, la specie è stata reintrodotta con successo attraverso un progetto avviato nel 1999, al quale il Parco ha attivamente partecipato e che continua a sostenere. Durante l’EDUCAZOO, adulti e bambini avranno l’opportunità di incontrare un gruppo di queste antilopi e gli esperti naturalisti ci racconteranno curiosità e aggiornamenti: un’occasione per comprendere l’importanza della conservazione della biodiversità.

Parco Natura Viva (VR)

Dalle 10.30 di entrambi i giorni, i visitatori potranno conoscere alcuni progetti di conservazione delle specie attraverso il racconto delle storie di successo che fanno parte del libretto che abbiamo realizzato con il gruppo di lavoro Eduzoo, gli educatori delle stutture UIZA. L’attività di svolgerà alla postazione della Fondazione A.R.C.A. vicino ai cammelli dove piccoli e grandi potranno ascoltare la storia dell’ibis eremita o di Ulisse, uno dei bisonti nati nei giardini zoologici e che ora vivono in Romania.

Parco Oltremare di Riccione

Oltremare Family Experience Park, dedica l’approfondimento per i visitatori delle 12.45 al tema “Reverse the red”. In entrambe le giornate, gli ospiti che parteciperanno a questo appuntamento riceveranno informazioni sulla campagna “10 storie di successo” e scopriranno il contributo degli zoo e acquari nella salvaguardia di alcune specie in pericolo. L’approfondimento si svolge nell’area che riproduce l’ambiente del delta del Po, e permetterà ai partecipanti di osservare da vicino alcuni dei protagonisti delle 10 storie, quali la Emys orbicularis e lo storione cobice. Centinaia di esemplari di storioni cobice e anguille verranno liberati il 23 maggio a Volta Scirocco sul fiume Reno, all’interno del Parco del Delta del Po, in provincia di Ravenna.

Parco Zoo Falconara (AN)

Il Parco Zoo Falconara aumenterà la sua offerta didattica, proponendo talk e letture in prossimità di alcune specie del Parco attraverso il racconto delle 10 storie di successo.

Ore 12.00 -10 storie di successo: Sotto le ali del grifone. Incontro con lo staff didattico-scientifico per scoprire come zoo e acquari aiutano gli animali in Natura.

Ore 15.00 – 10 storie di successo: Una Trachemys è per sempre. Lettura per bambini.

Ore 17.00 – 10 storie di successo: L’eremita in volo verso casa. Incontro con lo staff didattico-scientifico per conoscere una storia di successo italo-austriaca.

Parco Zoo Punta Verde (UD)

Nell’arco delle giornate più volte sarà proposto il racconto “Una bellissima amicizia” attraverso il Kamishibai (teatro d’immagini) tratto dal libro “10 storie di successo” per sottolineare il ruolo degli zoo nell’invertire il rosso e ridurre il rischio di estinzione delle specie. I visitatori potranno partecipare a un laboratorio esperienziale che si svolge in un’area allestita con diverse postazioni. In ogni postazione i visitatori potranno scoprire alcuni animali minacciati d’estinzione e quali comportamenti adottare per invertire il rosso e salvaguardare le suddette specie. A fine attività sarà consegnato a tutti i partecipanti l’adesivo “Reverse the red”. Le attività sono rivolte non solo alle famiglie, ma a chiunque voglia mettersi in gioco per scoprire alcune curiosità sul regno animale e diventare parte attiva nella salvaguardia delle specie.

Zoom Torino

In entrambe le giornate, il Bioparco Zoom Torino propone a tutti i suoi visitatori Talk tematizzati, a diverse ore nell’arco delle giornate, rivolti ad adulti e bambini con l’obbiettivo di raggiungere e sensibilizzare la maggior parte delle persone.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.