Nel corso della giornata di ieri Ubaldo Righetti ha lasciato il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sant’Andrea di Roma, dove si era reso indispensabile il ricovero nella serata di lunedì scorso dopo il grave malore che aveva accusato durante una partita di padel.

Doppio infarto era stata la diagnosi dei sanitari del nosocomio capitolino.

Da ieri l’ex difensore della squadra giallorossa ha ripreso a respirare senza aiuti esterni. Un cauto ottimismo sulla sua situazione comincia dunque a far capolino dopo i lunghi momenti di paura vissuti.

Domani tuttavia Ubaldo non potrà essere negli studi di Roma Tv al consueto tavolo di commentatore della partita della sua Roma, che in serata affronterà il Manchester United nella disperata  semifinale di ritorno di Uefa Europa League.

Tantissimi i messaggi di affetto e di sostegno che hanno raggiunto il campione di Sermoneta nelle ultime ore.

Tra gli altri anche quello del sindaco di Latina, Damiano Coletta, suo vecchio compagno di pallone.

“Fortunatamente – ha scritto qualche ora il primo cittadino del capoluogo pontino su Twitter – leggo notizie confortanti sulle condizioni di Ubaldo Richetti.

Abbiamo giocato insieme nelle giovanili del Latina, lui era più piccolo ma si vedeva il grande talento.

Una persona educata, umile e rispettosa. Forza Ubaldo siamo con te. Ti aspetto a Latina”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.