Non ha risparmiato il territorio di Sabaudia Il forte temporale che negli ultimi giorni ha interessato l’intero litorale pontino. Una situazione difficile quella di cui ha dovuto prendere atto stamane l’equipaggio della sezione locale dell’Associazione Nazionale Carabinieri, in servizio di perlustrazione per allerta meteo.
Diversi i guasti prodotti dal maltempo che ha imperversato durante tutto il week end appena trascorso, riscontrati nel corso del lungo giro di ricognizione dai volontari di Protezione Civile, guidati dal presidente Enzo Cestra.

Cumuli di sabbia formati dal forte vento a ricoprire lunghi segmenti del manto stradale del Lungomare Pontino, nel suo intero tratto che da Torre Paola porta alla Bufalara, con grave rischio per il transito autoveicolare.

Esondazione del lago di Caprolace, nella zona dei Pantani d’Inferno, meta privilegiata per gli amanti del birdwatching, a causa delle insistenti mareggiate.

Le stesse che hanno provocato danni ad alcuni stabilimenti balneari e il distacco di una delle spallette del canale idrovoro della Lavorazione, lato Sabaudia.

Tutto ciò è stato oggetto della segnalazione inviata, al termine dell’attività, dal maresciallo Cestra agli organi competenti, unita alla richiesta di provvedere alla rimozione della sabbia accumulatasi sulla Lungomare, che crea insidie alla circolazione, e all’effettuazione di un sopralluogo al canale della Bufalara per verificare la stabilità del ponte.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteUe, etichettatura frutta e verdura, De Meo (FI – Gruppo PPE): «Un passo importante verso una maggiore trasparenza e informazione per i consumatori»
Articolo successivoNascondevano 400 grammi di eroina nell’auto tra gli attrezzi di lavoro: arrestati