L’allagamento del PalaVitaletti e il contestuale trasferimento al Palazzetto dello Sport di Cisterna di Latina della disputa della partita di volley di serie A3 tra Sabaudia e Modica hanno nei giorni scorsi prestato il fianco ad alcune critiche sulla gestione degli impianti sportivi di proprietà comunale.

Sulla vicenda, ecco gli interventi chiarificatori di SSD Pallavolo Sabaudia e Amministrazione Comunale.

“Il Comune di Sabaudia e la società stanno collaborando già da tempo – dichiara il presidente dell’ASD Alessandro Pozzuoli – programmando una serie di interventi e attività volte a garantire lo svolgimento del campionato di Serie A. Il Palazzetto, già nel 2018-2019, era inadeguato e sono stati effettuati interventi sulle guaine e di adattamento tecnico necessari per disputare incontri del campionato di Serie A. L’8 dicembre scorso per un fatto straordinario, stante le copiose piogge degli ultimi 40 giorni, si è verificato un episodio di allagamento, in ordine al quale l’Amministrazione è subito intervenuta, tanto che in questo weekend si sono svolte regolarmente le partite in casa delle giovanili e della squadra femminile. In tutto questo si ringrazia il Sindaco di Cisterna di Latina, Mantini, e la Top Volley, concessionaria dell’impianto, che hanno tempestivamente autorizzato la partita nell’impianto di Cisterna. In questo momento storico la collaborazione tra associazioni ed enti è fondamentale per i nostri giovani e la nostra città, pertanto in questo caso mi sento di stigmatizzare l’uso di certi toni”.

“L’Amministrazione comunale e l’ASD Pallavolo Sabaudia – dichiara il sindaco di Sabaudia, Giada Gervasi – si confrontano di continuo, anche su ulteriori interventi necessari che hanno carattere di vario tipo (bagni, spogliatoi e infissi) e che sono già stati programmati. Oggi più che mai, in questa situazione di massima allerta sanitaria, è importante la collaborazione tra amministrazione ed associazioni, perché lo sport sia momento di ripartenza e perché la sinergia permette di affrontare i problemi celermente, come accaduto in questo caso grazie alla disponibilità delle parti, e programmare le azioni da intraprendere in futuro”.

Piena sintonia dunque tra il presidente della Pallavolo Sabaudia ed il primo cittadino che, in risposta alle polemiche aggiunge: “I toni usati per enfatizzare la vicenda li rispediamo al mittente. Capiamo che per alcuni è più facile cavalcare l’onda della polemica che essere costruttivi, ma questa Amministrazione ha dimostrato di saper trovare risorse extra comunali per ‘rinnovarei i beni comuni come scuole ed impianti sportivi, investendo così sul futuro dei nostri giovani, grazie anche alla disponibilità di tante associazioni del territorio”.

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.