Trascina sotto l’auto l’amante della moglie: assolto

237

LATINA – Era stato accusato di aver trascinato per alcuni metri con la sua auto l’amante della moglie, procurandogli diverse ferite e per questo era stato rinviato a giudizio con il capo d’impotazione per lesioni. Oggi è arriva invece l’assoluzione per un professionista 52enne romano. Per l’accusa aveva volontariamente ferito un collega, marito della donna, sempre di Roma con la propria auto, investendolo e trascinandolo per alcuni metri. Il braccio della vittima era anche rimasto incastrato sotto la ruota dell’auto. Poi la vittima sarebbe anche stata abbandonata per strada sanguinante. Il tutto era avvenuto nell’agosto del 2011 a Sabaudia. La vittima si era costutita parte civile chiedendo anche un risarcimento di 100.000 euro. Il pm invece aveva chiesto 3 mesi di reclusione. Il giudice però ha assolto l’imputato.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.