Un Latina nervoso e senza idee perde il derby grazie al gran goal di Olivera e ad arbitro per nulla amico. Sperduti provoca e si sfiora la rissa

400

LATINA – Un Latina nervoso e senza idee perde il derby grazie al gran goal di Olivera e ad arbitro per nulla amico. Sperduti provoca e si sfiora la rissa. Nerazzurri battuto dal Racing Aprilia per 1 a 0, grazie al calcio piazzato, trasformato da Olivera, che guadagna alcuni metri preziosi, senza che il direttore di gara dica nulla. Un arbitraggio molto discutibile quello di Giorgio Vergaro della sezione di Bari che ha finito per contribuire a mettere al tappeto un Latina fragile e spaventato dalla protervia degli avversari che hanno provocato, a suon di gomitate, tutti i giocatori pontini, con un finale incandescente per la sceneggiata del Team manager Sperduti, ex Latina, versione serie B.
Invece di calmare gli animi,Sperduti accende ulteriori fuochi a bordo campo, attirandosi l’ira dei tifosi.
Il gol partita arriva al 30′ del primo tempo, con Rubens Olivera che calcia con maestria la punizione che batte l’estremo difensore del Latina, Bortolameotti. E’ il gol partita.

Allo scadere del primo tempo sfiorata la rissa e viene espulso De Martino. Per tutto il secondo tempo il Latina,
in 10 uomini,non riesce a concretizzare. Pochi tiri in porta. Mister Parlato cambia 3 elementi,compreso Iadaresta, per cercare più profondità nelle azioni,ma gli avanti restano imbrigliati dalla difesa avversaria.
Finisce 1-0, con tanto nervosismo in campo e fuori, per la provocazione di Sperduti nei confronti di Cittadino che era stato “abbracciato” da un giocatore dell’Aprilia e per questo il Team manager si è sentito autorizzato ad entrare in campo e ad accendere ulteriormente gli animi.
L’allenatore dell’Aprilia Feola è radioso per la vittoria e ammette che è stata una partita maschia, mentre Parlato non nasconde la sua delusione, perché il suo Latina non gli è piaciuto ed ha giocato in modo nervoso, cadendo nella trappola degli avversari.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.