Volterra si prepara ad essere capitale italiana della cultura 2022

32

Firenze – “L’accordo siglato da Giunta, Consiglio e Comune per sostenere e realizzare il progetto di ‘Ri-generazione’ che sta alla base della candidatura di Volterra a capitale italiana della Cultura è un fatto positivo che risponde alla volontà unanime dell’Aula”. “È importante che il grande lavoro preparatorio fatto dal sindaco Giacomo Santi e dal comitato, trovi sostegno concreto da parte della Regione perché si tratta di un messaggio che va al di là di Volterra e del suo territorio e che si espande sia a livello regionale che nazionale”. Lo afferma il presidente del Consiglio regionale, Antonio Mazzeo.

“Sentire, e quindi sostenere, la corsa di Volterra significa dimostrare che al di là dei nostri rispettivi campanilismi siamo pronti, quando ve ne è bisogno, a fare squadra per costruire insieme un futuro migliore. Penso che questo sia il messaggio più importante che ci sta arrivando dalla città e cioè la capacità e la volontà di utilizzare un patrimonio donatoci dal passato per costruirci sopra un futuro di ri-generazione sociale e culturale” continua il presidente.

Lo scorso 25 novembre 2020 il Consiglio ha approvato all’unanimità la mozione con primo firmatario proprio il presidente Mazzeo, e sottoscritta da tutti i capigruppo. In quel testo, si impegna la Giunta a mettere in atto tutte le possibili iniziative volte a sostenere, nell’ambito del processo di conferimento del titolo di “Capitale italiana della cultura 2022”, il progetto ‘Volterra Ri-generazione umana’ perché “rappresenta un’opportunità per l’intero territorio regionale anche nella prospettiva di costruire una risposta alle criticità messe in luce dall’emergenza socio-sanitaria.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.