Weekend al Museo della Città: Luca Ciancabilla, Silent disco e musica jazz,  la polifonia di voci della street art 

66
Foto Museo della Città di Livorno
LIVORNO – Un ampio cartellone di iniziative volte a valorizzare la mostra su Banksy ci accompagnerà anche nel  prossimo fine settimana.
Venerdì 10 febbraio dalle ore 17 alle ore 20 (ultimo ingresso ore 19) torna una delle collaborazioni pensate per i giovani: con TODO MODO Silent Disco La sonorizzazione della strada a cura di The new species, grazie a speciali cuffie a conduzione ossea, il Museo si trasformerà in un “silente” dj set che accompagnerà le visitatrici e i visitatori nel percorso alla scoperta delle opere in mostra.
Costo: è sufficiente il biglietto d’ingresso alla mostra, intero € 12 o ridotto € 8; non è necessaria la prenotazione.
Sabato 11 febbraio, dopo la consueta visita guidata delle ore 17, alle ore 18, nella Sala Conferenze della Biblioteca Labronica – sede dei Bottini dell’Olio, si terrà un incontro sulla street art con lo storico dell’arte Luca Ciancabilla.
Ciancabilla è professore di seconda fascia presso l’Università di Bologna, dove insegna Museologia e critica artistica del restauro. Il suo percorso di ricerca è rivolto particolarmente alle pitture murali, convergendo verso l’Arte Urbana pittorica, intesa come Graffiti-Writing e Street Art. Autore di diverse monografie e saggi, ha curato con Claudio Spadoni L’incanto dell’affresco. Capolavori strappati da Pompei a Giotto, da Correggio a Tiepolo (Ravenna 2014) e con Christian Omodeo, Sean Corcoran Street art. Banksy & co. L’arte allo stato Urbano (Bologna 2016).
Costo visita guidata delle ore 17:00: biglietto d’ingresso alla mostra, intero € 12 o ridotto € 8, più costo visita guidata € 2,50 a persona.
Info e prenotazioni: prenotazionigruppi@itinera.info
Per partecipare all’incontro con Luca Ciancabilla è sufficiente il biglietto d’ingresso alla mostra (intero € 12 o ridotto € 8). Necessaria la prenotazione a prenotazionigruppi@itinera.info
La settimana si chiude il 12 febbraio con una domenica densissima di eventi: alle ore 11 e 16 le consuete visite guidate in mostra e alle 11.30 l’attesissimo appuntamento per i più piccoli Al museo con i bambini.
Alle ore 15 si rinnova lo Street Art Tour con Uovo a cura di Uovo alla Pop (info e prenotazioni uovoallapop@gmail.com).
Infine, alle ore 17 un nuovo avvincente concerto jazz in collaborazione con l’Istituto Mascagni, Omaggio a Joe Henderson, con Nicola Pizzanelli (sax tenore), Piergiorgio Piras (chitarra), Mauro Giannaccini (contrabbasso), Daniele Paoletti (batteria).
Costo visite guidate ore 11 e ore 16: biglietto d’ingresso alla mostra, intero € 12 o ridotto € 8 più costo visita guidata € 2,50 a persona;
Info e prenotazioni: prenotazionigruppi@itinera.info.
Costo Al museo con i bambini ore 11.30: biglietto omaggio per ogni bambino, biglietto ridotto € 8 per ogni adulto (massimo due bambini per ogni adulto); € 3 per ogni partecipante all’attività.
Costo concerto jazz Omaggio a Joe Henderson: è sufficiente il biglietto d’ingresso alla mostra, intero € 12 o ridotto € 8; non è necessaria la prenotazione.
Gli eventi della settimana sono organizzati dal Comune di Livorno in collaborazione con le cooperative Itinera, Agave e CoopCulture e con Todo Modo, Istituto Mascagni, Uovo alla Pop.
Banksy Realismo Capitalista. An Unauthorized Exhibition
Prodotta e organizzata da Comune di Livorno e Associazione MetaMorfosi
Dal 17 dicembre 2022 al 19 marzo 2023
INFORMAZIONI
Museo della Città di Livorno
Piazza del Luogo Pio 19
0586 824551
Orario di apertura dal lunedì al venerdì dalle 10 – 20
sabato e la domenica 10 – 22
Biglietti
€ 12,00 intero
€ 8,00 ridotto
€ 2,00 ridotto scuole
INFO & PRENOTAZIONI: prenotazionigruppi@itinera.info

News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteGreenchange, approvato il progetto per la riqualificazione dell’Ufente e del lago Pani
Articolo successivoGli infermieri di Latina a confronto con i candidati alle elezioni regionali: al centro la prevenzione e la sanità di prossimità