230 nuovi contagi nel Lazio,15 nel pontino La priorità è la sicurezza nelle scuole non riaprire gli stadi

199

Su circa 10 mila tamponi oggi nel Lazio si registrano 230 casi di questi 148 sono a Roma e zero decessi. A dichiararlo, tramite il portale regionale Salute Lazio, l’assessore alla Sanità D’Amato che aggiunge: “La priorità è garantire sicurezza nelle scuole e non riaprire stadi con rischio di assembramenti”. A ribadirlo, il presidente Nicola Zingaretti: “Dopo l’appello dell’Associazione Nazionale dei Presidi che solo ieri ha richiamato il senso di responsabilità di studenti e genitori invitandoli ad usare sempre mascherine e distanziamento agli ingressi e le uscite delle scuole, evitando gli assembramenti di gruppi, ritengo sbagliato oggi, anche solo ipotizzare la riapertura degli stadi fino al 25% della loro capienza creando quindi assembramenti che possono raggiungere il numero di migliaia di persone. Stamattina il delegato della Regione Lazio ha abbandonato la Conferenza delle Regioni perché in disaccordo con questa ipotesi. Così in una nota il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti che ha aggiunto: “Non c’entra niente lo sport o il calcio, ma mantenere un minimo di logica e coerenza nelle scelte che si fanno per garantire la sicurezza degli italiani”.

Nella Asl Roma 1 sono 56 i casi nelle ultime 24h e di questi tre sono di rientro, uno con link dalla Sardegna, uno dalla Russia e uno dall’Ucraina. Diciassette sono i casi con link familiare o contatto di un caso già noto e isolato.

Nella Asl Roma 2 sono 78 casi nelle ultime 24h e tra questi un caso di rientro dal Marocco, ventinove sono i contatti di casi già noti e isolati e ventisette individuati su segnalazione del medico di medicina generale.

Nella Asl Roma 3 sono 14 i casi nelle ultime 24h e si tratta di tre casi di rientro dalla Toscana e otto sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 4 sono 11 i casi nelle ultime 24h e si tratta di quattro casi individuati su segnalazione del medico di medicina generale e sei sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 5 sono 15 i casi nelle ultime 24h e si tratta di undici contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl Roma 6 sono 13 i casi nelle ultime 24h e si tratta di sette contatti di casi già noti e isolati.

Nelle province si registrano 43 casi e nessun decesso nelle ultime 24h. Nella Asl di Latina sono quindici i casi e si tratta di un caso di rientro dalla Romania e due dalla Toscana. Cinque i casi con link ad un cluster di un matrimonio dove è in corso l’indagine epidemiologica e quattro sono contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Frosinone si registrano tredici casi e si tratta di nove contatti di casi già noti e isolati e due casi individuati in fase di pre-ospedalizzazzione. Nella Asl di Rieti si registrano dieci casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl di Viterbo si registrano cinque casi e si tratta di due contatti di casi già noti e isolati.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.