CISTERNA DI LATINA – A Cisterna un giovane straniero finisce in carcere per furto, deve scontare un residuo di pena per una condanna del Tribunale di Minori. Nel pomeriggio di ieri i poliziotti del Commissariato P.S. di Cisterna hanno rintracciato ed arrestato G. A. nato nella Repubblica di Serbia nel 1998, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio Esecuzioni della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di Roma datato  19 giugno 2020.

Il giovane deve scontare ancora un residuo di pena di 4 mesi perché riconosciuto colpevole di numerosi furti. Gli agenti lo hanno rintracciato ed arrestato nei pressi della sua abitazione nel centro di Cisterna. Dopo le formalità di rito per il 22enne si sono riaperte le porte del carcere di Via Aspromonte.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.