A Terracina vince la continuità. L’assalto Lega-Forza Italia fallisce, Sciscione ininfluente. Affluenza bassa, ha votato solo il 48%

75

TERRACINA- Eccolo l’abbraccio del marito con il nuovo sindaco, Roberta Ludovica Tintari. Ora non sarà più Facente Funzioni,(come se questo fosse una colpa) , ma sarà vero sindaco. Lei, pupilla di Nicola Procaccini, ha vinto, staccando Valentino Giuliani di 8 punti. La sua felicità, le sue lacrime di gioia, dopo una campagna, difficile, velenosa. Ora potrà completare il programma per raggiungere gli obiettivi principali, per una Terracina moderna, proiettata verso il futuro.Ma per la Tintari è  stato prezioso, ancora una volta, il mondo da cui proviene, le cooperative, il sociale, le parrocchie,il terzo settore. Quei valori in cui crede,quel serbatoio di voti che è riuscita a mantenere,grazie al suo impegno e giungere alla vittoria.

L’affluenza al secondo turno è stata comunque molto bassa.Si ferma al 48%. E ciò nonostante, la Tintari conserva gran parte dei voti del primo turno,mentre in termini puramente aritmetici,Giuliani non si avvale del collegamento con la lista Sciscione,ininfluente e non riesce a mobilitare tutti gli elettori del primo turno.

Per Sciscione questa è stata l’ultima battaglia, per la Lega di Zicchieri è stata una sconfitta pesante.Per FI idem,perché, quasi scompare.Naturalmente sono considerazioni che non tengono conto dei flussi,che, certamente, vi sono stati.

Inoltre la somma dei due candidati è comunque inferiore alla metà degli elettori.Rispetto al patrimonio dei voti del primo turno, la Tintari ha conservato,seppure in calo ,il vantaggio già acquisito. Dunque, ora si aprono discussioni politiche anche a livello provinciale, riproducendo gelosie sulla leadership nella destra pontina, con Fratelli in crescita e Lega un po’ stordita e appesantita dalla sconfitta terracinese .

La Lega dovrà ripensare tante cose, ma il suo leggero calo rispecchia l’andamento nazionale. Fratelli d’Italia si terrà cara questa vittoria, ma per Latina si aprono nuovi scenari, con LBC, che ripropone la candidatura di Coletta, mentre gli altri non trovano candidati validi. Con la destra che tenterà di andare unita, ma potrebbe accadere ciò che è avvenuto a Terracina e Fondi e così la partita sarà diversa. Ma è ancora presto per avere conferme.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.