Ad Anzio il Premio “Storie di donne” 2022

293

ANZIO – L’ottava edizione si sta avvicinando: da alcuni anni, “Storie di Donne”, evento culturale ideato da Lisa Bernardini, giornalista nonché Presidente dell’Associazione Culturale Occhio dell’Arte APS di Anzio, ha il merito di portare all’attenzione del pubblico e della comunicazione quelle donne, note o meno, che si sono distinte nel campo delle professioni, con abilità e dedizione. Donne del mondo dello spettacolo, imprenditrici, scrittrici, registe, attivista, scienziate e intellettuali, si sono avvicendate sul palco della rassegna e hanno ritirato un premio prestigioso, conferito dall’ Occhio dell’Arte per onorarne la carriera professionale.
Per molti secoli, le donne sono state lontane dal mondo professionale, private della libertà di scelta e relegate in ambito domestico; ma oggi, con le loro abilità e le loro competenze, contribuiscono in maniera rilevante all’avanzamento dei saperi e delle conoscenze nei più vari ambiti. Gli aspetti del mondo femminile che verranno esaminati in questa edizione 2022, che si svolgerà in un evento serale – dalle ore 20.30 – nella location di Via Giove nr. 1 in Anzio, organizzata per forte volontà dell’imprenditore Mauro Boccuccia, avranno a che fare soprattutto con le parole chiave “mestiere”, “creatività”, “talento”.
Le premiate di “Storie di Donne” 2022 sono Laura Avalle (categoria Editoria, Prevenzione & Benessere), Mariagloria Fontana (Donna & Cultura), Fatima Scialdone (Donna & Spettacolo), Ludovica De Ambrogi (Donna & Pubbliche Relazioni). Per Donna & Impresa, figurano le imprenditrici Isabel Mantilla e Roberta Gili, mentre Camilla Nata e Francesca Ghezzani sono le assegnatarie della categoria Donna & Informazione TV. Ed ancora: nella categoria Donna & Editoria troneggiano i nomi di Silvia Dionisi, Lucilla Lucchese, Arianna Ballabene, mentre per la categoria Donna, Arte & Mestieri le assegnatarie del riconoscimento sono Patrizia Mugnai e Jessica Valentinetti.

Presentata da Anthony Peth, con la direzione artistica di Sylvia Irrazábal ed il patrocinio morale de L’ Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi, l’iniziativa culturale ad invito – oltre alla premiazioni in scaletta – comprenderà intermezzi musicali a cura del tastierista Marcello Domenichini, ed una live performance di body painting ad opera di Francesca Guidi.

« L’evento Storie di Donne ha lo scopo di dare rilievo a tutte le donne che si sono distinte nel loro vissuto quotidiano nell’ ambito di varie professioni, dimostrando che
l’eccellenza ai vari livelli è capace di importanti contributi allo sviluppo della società contemporanea, ed affermando così il valore unico ed irripetibile insito nell’universo femminile » – dichiara la Irrazábal a pochi giorni dal varo dell’evento.
« Questa è la grande novità della rassegna di quest’anno, che mi vede ancora una volta direttore artistico della manifestazione : premiare le eccellenze femminili nella quotidianità della loro traiettoria di vita e di lavoro ».

Nel corso della serata sarà rivelato il nome della ragazza vincitrice – tra quelle visionate da una commissione interna ed in concorso – della fascia Storie di Donne 2022, nell’omonimo contest di bellezza aperto nei giorni scorsi per l’occasione; sarà un piacevole momento beauty a cura dell’agente di concorsi di bellezza Massimo Meschino.

Presenti alla serata invitati dal mondo dell’imprenditoria, del giornalismo, dello spettacolo.

Ospite attesissimo, tra i nuovi partners di Storie di Donne, l’imprenditore e filantropo Tonino Boccadamo. A distanza di più di quarant’anni, il brand Boccadamo è oggi una realtà solida, conosciuta ed apprezzata in Italia e nel mondo. Di pari passo con i suoi successi professionali, dal 2012 Tonino Boccadamo ha curato personalmente i traguardi della sua Fondazione, per portare avanti importanti progetti solidali, nazionali ed internazionali.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIl caldendario della Terra Pontina 2023
Articolo successivoVandali in azione allo Scoglio della Regina, un gioiello vittima dell’incuria
Giornalista, organizzatrice oltre che conduttrice di eventi e uffici stampa. Laureata in Lettere. Ho mosso i primi passi in radio e vi sono rimasta per 14 anni e mezzo. Per cinque anni Ufficio Stampa del Comune di Latina. Ho attraversato tutti i mezzi di comunicazione: radio, tv, cartaceo, on line (ci vorrebbe troppo spazio per elencare tutte le testate!). Sono una lettrice accanita e scrivo per passione racconti gialli e noir. Perché News-24.it? E’ fresco, veloce e non ci sono fake-news.