ANAGNI – Ieri personale del locale comando Stazione Carabinieri, deferiva in stato di libertà, un 40enne, residente nella provincia di Roma, incensurato, poiché resisi responsabile del reato di “maltrattamenti in famiglia” commesso nei confronti della propria convivente 35enne, di nazionalità polacca, la quale formalizzava la relativa denuncia-querela presso il predetto Comando Arma.

Nello specifico, l’uomo, poneva in essere reiterati comportamenti vessatori incompatibili con le normali condizioni di vita nei confronti della propria convivente che si vedeva costretta, per motivi di opportunità e di sicurezza, a lasciare la propria abitazione ove conviveva con il deferito, recandosi presso un’abitazione di un suo familiare sita nel comprensorio anagnino e conseguentemente a sporgere la denuncia-querela contro il convivente.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.