Atrocità sotto la Fi-Pi-Li: rinvenuti un cadavere e una valigia con altri resti umani

Molto probabilmente si tratta degli arti inferiori del medesimo cadavere, fatto a pezzi e in parte nascosto all'interno della valigia.

1778
Foto da Firenzetoday

Firenze – 11 dicembre 2020

Questa mattina, durante l’ultimo sopralluogo nell’area dove ieri era stato ritrovato un cadavere, i carabinieri del nucleo investigativo di Firenze hanno rinvenuto una valigia contenente parti di un corpo fatto a pezzi e ormai in stato di saponificazione, a circa 70 metri in direzione Firenze rispetto al precedente luogo del reato, tra la strada e il segmento posteriore della recinzione del carcere di Sollicciano.
Sul posto sono giunti, oltre ai carabinieri, il medico legale che analizzerà i resti del corpo ritrovato e Ornella Galeotti, sostituto procuratore e titolare delle indagini.
Gli investigatori ritengono che si tratti, molto probabilmente, dei resti degli arti inferiori del medesimo cadavere, plausibilmente un maschio adulto, fatto a pezzi e nascosto all’interno della valigia.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.