LATINA – “La Cisl di Latina si batte da anni per la realizzazione dell’Autostrada Roma-Latina e la recente nomina di un Commissario Straordinario con poteri speciali va sicuramente nella direzione di un’accelerazione dei tempi nell’avviare l’iter dei lavori“.

Sono le parole con le quali il Segretario Generale della Cisl di Latina, Roberto Cecere, commenta il recente emendamento presentato alla Finanziaria a firma degli onorevoli Miele ed Ottaviani.

Non possiamo non constatare il colpevole ritardo con il quale si è mossa l’ultima amministrazione. Osservare oggi il governo della Regione – nonché quello centrale – applaudire questo nuovo emendamento ci lascia esterrefatti, dato che nulla in passato è stato fatto in tal senso. 

Siamo fiduciosi che questa nuova compagine governativa dia i frutti sperati. L’Autostrada Roma-Latina – e la bretella Cisterna-Valmontone – rappresentano infatti opere essenziali ed irrinunciabili per tutto il nostro territorio, con un impatto economico che permetterebbe alla provincia di Latina di riprendersi dopo anni di grande difficoltà.

Per questo motivo, negli anni, la Cisl di Latina si è impegnata attraverso una serie di mobilitazioni per velocizzare la realizzazione dell’opera, combattendo in prima linea per il rilancio dell’economia pontina attraverso un’infrastruttura che aspetta da troppi anni di vedere la luce“.

Il Segretario Generale della Cisl Latina Roberto Cecere.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteColpo di coda della Regione Lazio: aumenta l’IRPEF nonostante l’accordo con i sindacati per mantenere l’imposta
Articolo successivoSabaudia perde Dino Catalano, un tripudio di colori per dipingere l’amore per la sua città