Basket, il ritorno di coach Renato Sabatino tra la grande soddisfazione del mondo dei cesti

386

Grande soddisfazione in tutto l’ambiente del basket laziale e oltre per il “RITORNO SUL PARQUET” di Renato Sabatino. Dopo un periodo difficile – durato mesi – causa problemi di salute il notissimo coach si è ripreso bene e sta lentamente tornando alla vita di tutti i giorni. La forza di volontà del tecnico pontino, il suo proverbiale ottimismo e la bravura dei medici hanno fatto tanto in un momento difficile. Ora è tornato a parlare lungamente di basket, di futuro, attorniato dai familiari e tanti amici che gli sono stati sempre vicini. Renato è di nuovo tra i frequentatori abituali del mitico bar Turi Rizzo, ritrovo storico dei cestofili. La sua presenza sta ravvivando un posto che sprizza palla spicchi da tutti i lati. All’età di 72 anni il tecnico pontino è sempre attivo, rimanendo aggiornato. Ha scritto libri tecnici curati con scrupolosità e metodologia innovativa. Renatino gode di grande popolarità, ha raggiunto eccellenti in una lunga carriera sia nel settore maschile che femminile. ha affrontato sempre belle sdide. Lo affascinano i compiti difficili, questa volta si è superato. Renato Sabatino ha allenato: Ab Latina, Pall. Latina, Sicma Sud Latina, Cestistica Latina, Ferentino, Anagni, Gualdo Tadino, Brindisi, Castelbolognese, Imola, Scauri, Albano, Salerno, Battipaglia, Cefalù, Cassino, IUL Roma, Porto Sant’Elpidio.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteDecoro urbano, messi in atto interventi migliorativi in centro
Articolo successivoProcaccini, FdI: «Bocciatura Ue della normativa italiana su bioplastica è un danno all’ambiente e all’economia»
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.