Basket serie A2, il coach fondano Alessandro Iacozza confermato a Torino

38

Reale Mutua Basket Torino è lieta di annunciare l’accordo per il prolungamento del contratto con il coach fondano Alessandro Iacozza, che continuerà a far parte dello staff tecnico della società gialloblù in qualità di assistente allenatore per la sesta stagione consecutiva.
CARRIERA
Classe 1976, inizia la sua carriera da allenatore nel 1993, nel Settore Giovanile del Basket Fondi. Nel 2009 si trasferisce a Veroli, come Responsabile del Settore Giovanile. Nella stagione 2010/2011 diventa Secondo Assistente di Veroli, e vince la Coppa Italia di Serie A2. Al termine della stagione 2013/2014 si trasferisce a Ferentino, dove ricopre sia il ruolo di Assistente Allenatore in A2 che di allenatore del Settore Giovanile, dove vince il titolo regionale Under 18 Elite. Nella stagione 2018/2019, inizia la stagione come Assistente Allenatore alla Cagliari Dinamo Academy, prima di subentrare nel ruolo di Capo Allenatore dalla nona giornata del girone di andata, portando Cagliari alla salvezza in A2. Nella stagione 2019/2020 il suo arrivo sotto la Mole, dove tuttora fa parte dello staff tecnico gialloblù. Collabora con il CNA, in qualità di formatore per i corsi di Allenatore Nazionale.
«Il rinnovo con Basket Torino mi riempie di gioia perché, oltre ad avere la possibilità di continuare a vivere in una città meravigliosa, avrò di nuovo l’opportunità di lavorare in una società seria e ambiziosa» afferma Alessandro Iacozza dopo aver siglato l’accordo per il rinnovo contrattuale. «Far parte dello staff di coach Boniciolli per me sarà un’altra grande possibilità di crescita, professionale e umana. Spero che tutti i tifosi e gli appassionati continuino a farci sentire la loro vicinanza. Da parte mia ci sarà sempre impegno e professionalità per aiutare la squadra a migliorare ogni giorno».
«Sono molto contento di poter lavorare con Alessandro Iacozza, che conosco da tempo come un allenatore preparato, appassionato e un gran lavoratore» dichiara coach Matteo Boniciolli. «Inoltre, sono molto soddisfatto perché con la permanenza di Alessandro, che ha svolto un importante lavoro con il mio predecessore Franco Ciani, riusciamo a mantenere una continuità tecnica tra passato e futuro. Eredito un buon lavoro svolto da Franco, di cui Alessandro è stato un ottimo collaboratore, e di conseguenza sono contento che ci sia questo tipo di continuità».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteRitrovato stanotte il giovane romeno di cui si erano perse le tracce a Cisterna
Articolo successivoIl pontino Antonio Di Somma in trionfo nella Skinner World Cup 2024 nel Regno Unito
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.