“Ca’ Moro”, il ristorante galleggiante oggi semiaffondato

Salvetti: "La città è pronta a aiutare i lavoratori"

138

LIVORNO- L’imbarcazione del ristorante “Ca’ Moro” ha una falla a prua e, imbarcando acqua, sta rischiando di affondare.

La notizia, diffusa nel tardo pomeriggio di ieri, ha subito mobilitato molti livornesi pronti ad aiutare il titolare, Daniele Tornar, in questo momento di difficoltà. I soccorsi, non appena avvertiti della falla, si sono prontamente recati sul luogo intervenendo così da evitare l’affondamento del ristorante della cooperativa Parco del Mulino.

“Ieri pomeriggio insieme all’assessore Raspanti eravamo a seguire le operazioni di capitaneria e vigili del fuoco intorno al Ca’ Moro– commenta il sindaco di Livorno Luca Salvetti-  il ristorante galleggiante del Parco del Mulino affondato nella darsena davanti ai 4 mori. Livorno è pronta per dare un grande aiuto alla ricostruzione di questa splendida esperienza che vede protagonisti i ragazzi dell’associazione Parco del Mulino”.

Con Daniele Tornar– conclude il primo cittadino- stiamo già pensando a come coinvolgere i livornesi che come al solito saranno pronti ad aiutare per la ripartenza”.

 


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteCoronavirus. L’età media dei positivi si abbassa: contagiati sempre più i giovani
Articolo successivoL’appello di Sara Pulcinaro alla gente di Formia “Aiutatemi a trovare i miei benefattori”
Livornese classe ‘99 con il sogno di diventare giornalista ho conseguito la laurea triennale in scienze politiche prima di iscrivermi all’Università di Bologna. Ho già collaborato con diverse testate occupandomi di sport, la mia prima passione. Nel tempo libero amo leggere, informarmi e viaggiare.