Cashback anche per acquistare biglietti sui trasporti pubblici

189

FIRENZE- Grazie all’uso della tecnologia contactless, in alcune città toscane, la spesa di chi viaggia su autobus e metropolitane potrà essere rimborsata secondo le regole previste dall’iniziativa cashback del Governo.

Sarà sufficiente scaricare l’app Io, avere più di 18 anni e iscriversi utilizzando la propria identità digitale. Nel periodo compreso tra il primo di gennaio e il trenta di giugno, sarà possibile ricevere un rimborso fino a euro 150 con un minimo di 50 transazioni. Per ogni transazione, verrà accumulato il 10% dell’importo speso fino ad un massimo di 15 euro per singola transazione.

L’iniziativa che coinvolge i trasporti pubblici locali sarà attiva a   Firenze (con Ataf) a  Lucca (Cct Nord) e in alcune città – da Siena a Arezzo, da Livorno a San Gimignano – dove è presente Tiemme.

Giovanni Becattini, l’amministratore delegato di AEP Ticketing Solutions, l’azienda che da ani produce apparati per la bigliettazione elettronica per il trasporto pubblico si dichiara soddisfatto  “Un altro passo in avanti nella semplificazione del sistema di bigliettazione elettronica è stato compiuto. Gli utenti hanno un motivo in più per fare il biglietto a bordo dei mezzi di trasporto con i nostri sistemi di bigliettazione elettronica. Chi opterà per questa scelta potrà sia vedersi accreditato un 10% del costo del biglietto, così come previsto dal cashback di Stato, ma potrà anche evitare di fare la fila per acquistarlo fisicamente. Un aspetto altrettanto importante in questa fase in cui si cerca in ogni modo di evitare gli assembramenti”.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.