Ci ha lasciato Massimo Focaccia, storico barman del Circolo Cittadino di Latina

303

CI HA LASCIATO ALL’ICOT LO STORICO BARMAN DEL CIRCOLO CITTADINO MASSIMO FOCACCIA, VITTIMA DUE MESI FA DI UN PAUROSO INVIDENTE STRADALE CHE HA PROVOCATO DANNI IRREVERSIBILI. Massimo, originario di Sezze, era molto conosciuto a Latina per aver gestito diversi locali e lavorato all’Hotel Europa. Dopo aver frequentato il Liceo Classico Dante Alighieri aveva deciso di dedicarsi alla ristorazione, un settore che lo visto sempre protagonista con impegno e dedizione. Il suo ristorante La Nuova Greppia era negli anni Ottanta u punto di riferimento ed aggregazione, in una zona di Latina molto frequentata come quella dei giardini pubblici. Sorgeva nel verde, nel pieno di un periodo di grande sviluppo economico – probabilmente il più importante del dopoguerra – attraverso la cura per la qualità, l’attenzione per i piccoli produttori e le tradizioni laziali. Massimo era sempre presente insieme al socio Walter De Jacobis. Al Circolo Cittadino – in questi giorni – in tanti si informavano sulle sue condizioni di salute, visti i rapporti ottimali mantenuti con tutti i soci. Alla famiglia la più sentite condoglianza della nostra redazione.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedentePersonaggi del basket, Emanuele Favari è il giovane coach partito da Latina e arrivato a Ventimiglia
Articolo successivoIl Consorzio di Bonifica al lavoro lungo il canale di Borgo Montenero
Paolo Iannuccelli è nato a Correggio, provincia di Reggio Emilia, il 2 ottobre 1953, risiede a Nettuno, dopo aver vissuto per oltre cinquant'anni a Latina. Attualmente si occupa di editoria, comunicazione e sport. Una parte fondamentale e importante della sua vita è dedicata allo sport, nelle vesti di atleta, allenatore, dirigente, giornalista, organizzatore, promoter, consulente, nella pallacanestro. In carriera ha vinto sette campionati da coach, sette da presidente. Ha svolto attività di volontariato in strutture ospitanti persone in difficoltà, cercando di aiutare sempre deboli e oppressi. É membro del Panathlon Club International, del Lions Club Terre Pontine e della Unione Nazionale Veterani dello Sport. Nel basket è stato allievo di Asa Nikolic, il più grande allenatore europeo di tutti i tempi. Nel giornalismo sportivo è stato seguito da Aldo Giordani, storico telecronista Rai, fondatore e direttore della rivista Superbasket. Attualmente è presidente della Associazione Basket Latina 1968. Ha collaborato con testate giornalistiche locali e nazionali, pubblicato libri tecnici di basket e di storia, costumi e tradizioni locali Ama profondamente Latina e Ponza, la patria del cuore.