Ciao Davide, conservero’ per sempre nel cuore quell’abbraccio al parco San Marco

187

Davide Sassoli si è spento la notte scorsa al centro oncologico di Aviano. Lo conoscevo da anni, da quando era al TG3 ed io alla TGR. Davide era bravissimo, un vero professionista della notizia. Quando era direttore del TG 1, Gianni Riotta, fu nominato vice. Le sue cronache erano sempre precise, mai sopra le righe. Arrivò al TG3 nel 92, voluto dal direttore Sandro Curzi  e poi  divenne il volto del TG1 delle ore 20. Ed era bravissimo nel leggere le notizie.  Nel 2009 lasciò la Rai per abbracciare la politica. Fu eletto al parlamento europeo con 400 mila preferenze.Riconfermato poi per altre due volte, fino al 19 maggio del 2019. Lo ricordo alla trattoria, in via Epitaffio, con i compagni Enrico Forte e Salvatore La Penna, con Maurizio Mansutti e tanti altri. Veniva sempre, quando poteva, a Latina. Poi quell’incontro con i cittadini, al circolo cittadino, per la sua candidatura all’europee del 19 maggio del 2019. Io andai alla stazione di Latina scalo a portare gli ultimi biglietti di propaganda ed uno è rimasto nella mia macchina ed io lo conserverò.L’ultima volta a Latina, fu il 14 dicembre del 2019, al parco San Marco, per l’inaugurazione del monumento all’inclusione, donato alla fondazione ” Varaldo Di Pietro”,  per ricordare Eunice  Kennedy Shriver, fondatrice dell’Olympics, a 10 anni dalla sua  scomparsa.

Mi hai abbracciato, prima di salire in auto e mi invitasti a Bruxelles ed io conserverò per sempre quel momento così affettuoso. Oggi mi hai fatto piangere tanto.

Così il sindaco di Latina Coletta : “Persona perbene ,umile e competente.Ha saputo rappresentarci in Europa con stile ed educazione, mai sopra le righe e convinto assertore dei valori della libertà,dell’uguaglianza e della tolleranza.”

“Un simbolo di equilibrio e di umiltà”, ha detto il presidente del consiglio Draghi. Ed è profondamento vero. Davide non è stato mai fazioso ed  ha mostrato sempre l’umiltà, perchè era profondamente democratico e ricco di cultura  e consapevole che nessuno può darsi arie  in questo mondo così complesso. E lui è stato bravissimo, una persona perbene, come ha ricordato Antonio Tajani.

“La morte di David Sassoli è innanzitutto una notizia tristissima e dolorosa per tutti noi. Una comunità che lo ha amato, seguito e sostenuto in questi anni per la sua passione, capacità e dedizione. È una perdita per l’Italia e per l’Europa di un grande Presidente profondamente europeista che in anni difficilissimi ha tenuto alta la bandiera dei valori fondanti dell’unione. Ciao David, non dimenticheremo mai il tuo impegno politico tra le persone, il tuo sorriso e la voglia di cambiare”. Cos’ il presidente della Regione Lazio Zingaretti. Il Vice presidente della Regione, Daniele Leodori :” Addio David. Raccogliamo il tuo testimone proseguendo con determinazione sulla tua strada, tu che sei stato di rara umanità e competente e il tuo percorso umano e professionale sono e restano un esempio.”

Non Memoriale Di Te La Tua Tomba , Ma Tu Della Tomba, Della Tua Gloria, Euripide ( Davide ), Si Veste. (Antologia Palatina Anonimo)


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.