LATINA – Concorso Asl a Latina, tra i primi in graduatoria mogli e figli di dirigenti e dipendenti. Indaga la Guardia di Finanza. Non è oro tutto quello che luccica. Nel comunicato dell’ASL di ieri si  sottolineava, trionfalmente, che sono state assunte 3 persone al giorno, compresi i giorni festivi, per un totale di 1058 unità’. Un vero esercito al servizio della salute.

Ma in questo grande sforzo di potenziamento del personale, che non si registrava da oltre 30 anni, non sembra che tutto sia stato regolare. In particolare, nel concorso pubblico svoltosi tra il 28 e il 30 dicembre,  36 candidati hanno ottenuto il punteggio massimo e 15 di loro sono pontini ,figli e mogli di dirigenti e dipendenti, prossimi alla pensione. Per questo 10 concorrenti hanno presentato un esposto alla guardia di finanza che ha aperto un’inchiesta per verificare che le prove si siano svolte con trasparenza e correttezza.

In particolare nella prova scritta costoro hanno ottenuto il massimo dei voti. Tutto giusto ? L’indagine è appena iniziata, ora  aspettiamo i risultati per capire se non ci siano stati “aiuti” particolari, favorendo  figli e mogli di dipendenti e dirigenti ASL .


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.