TERRACINA – Coronavirus: stretta sui furbetti delle seconde case. Sanzione per due famiglie in spiaggia tra tintarella e pesca sportiva. La tanto agognata fase 2 si avvicina ma, al momento, le restrizioni per i cittadini restano le stesse. Per verificarne il rispetto la Polizia di Stato continua a svolgere il proprio lavoro, anche e soprattutto nelle località in cui è alta la concentrazione di seconde case, in virtù del loro appeal turistico.

E’ il caso, ad esempio, di Terracina, dove gli agenti delle forze dell’ordine hanno sorpreso, grazie all’attività di monitoraggio con le moto d’acqua, due distinti nuclei familiari in due tratti di spiaggia differenti, con tanto di animali domestici al seguito. In uno dei due casi tre fratellini, al momento del controllo, erano intenti nei tipici giochi estivi sotto l’occhio vigile della madre, mentre il papà si dilettava con tanto di muta in una sessione di pesca sportiva.

Inevitabili le sanzioni, mentre sono al vaglio degli inquirenti le autocertificazioni fornite da altri cittadini nell’ambito dei controlli effettuati nella giornata di ieri.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.