É morto Gino Baldi; una vita di servizio: dalla Cna al Lions Club Livorno Host

Era malato da tempo

395
Gino Baldi sulla destra

LIVORNO – Si è spento ieri sera, martedì 5 aprile, dopo aver lottato per anni contro un male che alla fine non gli ha lasciato scampo.

Una vita di servizio quella di Baldi, dapprima come direttore della CNA, una realtà in cui aveva tanto creduto e che aveva contribuito a plasmare, poi come membro e presidente del Lions Club Livorno Host, per il quale si era speso con spirito di servizio mettendo quella realtà a disposizione della città e degli altri. Un uomo pacato, sempre composto che ha lavorato nel silenzio per cercare di migliorare le realtà in cui si era trovato ad operare. Tanti in queste ore lo ricordano commossi, ne fanno il ritratto di un uomo buono, non banale e che sapeva anteporre gli altri a sé stesso.

Nato nel 1949 era stato presidente dell’associazione Lions, di cui faceva parte dal 2002, nell’annata 2013-14.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteAudizione del presidente Acampora incaricato della Giunta Nazionale di Confcommercio per la transizione ecologica e sostenibilità presso le commissioni riunite VI e X : “Misure in giusta direzione ma occorrono interventi più incisivi”
Articolo successivoSabaudia, Elezioni, Paolo Mellano candidato Sindaco di Cittadini per Sabaudia. Bonetti e Avagliano: “Non fermiamo il cambiamento”
Giurista e giornalista pubblicista dell'Ordine della Toscana, ho vissuto a Firenze, Parigi e Roma senza mai smettere di essere livornese. Per il mio territorio nutro un interesse atavico, un amore senza condizioni. La mia seconda Casa è l'isola d'Elba. Appassionato di scrittura sin dalla più tenera età, gestisco la sezione Toscana della testata oltre ad altre collaborazioni online e su carta stampata.