TERRACINA – Tre fucili semiautomatici calibro 12, un fucile soprapposto calibro 12 marca Franchi Alcione, un fucile monocolpo calibro 9 mm e un fucile semiautomatico calibro 28.

Sono le armi ritrovate da un uomo di 50 anni di Terracina in una località del comune nel sud pontino, dove quest’ultimo si era recato per una battuta di pesca.

Le armi erano incustodite tra la vegetazione e, dopo l’intervento dei carabinieri del N.O.R. – Aliquota Operativa e della Stazione di Terracina, i militari dell’Arma hanno appurato che quanto rinvenuto era stato precedentemente asportato il 6 aprile scorso nell’abitazione di un 48enne di Terracina, ad eccezione di un fucile semiautomatico calibro 12 che risulta tutt’ora oggetto di furto.

Le armi rinvenute, tutte in buono stato di conservazione, sono state repertate e sottoposte a sequestro, assunte in carico e debitamente custodite.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteOltre 200 tonnellate di rifiuti pericolosi: la guardia di finanza sequestra maxi-area nella pianura pontina
Articolo successivoArmato di cacciavite minaccia il nonno 90enne per farsi consegnare buoni fruttiferi e monili in oro: arrestato