Fermato un uomo dopo il furto di un monopattino, aveva con sé involucri di cocaina

L'uomo, straniero, è regolarmente residente sul territorio italiano

55

LIVORNO – Nella giornata di ieri, martedì 4 dicembre, durante il pattugliamento del territorio, alcuni agenti del Servizio Territoriale della Polizia Municipale sono intervenuti in piazza Garibaldi a seguito di un furto di monopattino ai danni di un ragazzo di circa 23 anni, che è riuscito a fermare uno dei malintenzionati.

L’altro, datosi alla fuga, ha fatto invece perdere le proprie tracce con la refurtiva.

L’uomo fermato, un 28enne di origine straniera, è risultato  sprovvisto di documenti.

Durante l’intervento degli agenti l’uomo ha gettato dalla tasca una piccola busta di plastica trasparente contente 11 involucri di polvere bianca che da successivi accertamenti è risultata cocaina per un peso totale di circa 3 grammi.

L’uomo è stato quindi accompagnato al Comando al fine di essere identificato e sottoposto a foto segnalamento.

Da accertamenti effettuati all’Ufficio Immigrazione della Questura è risultato che la persona avesse inoltrato alla Questura di Bari richiesta di asilo politico, pertanto è regolare sul territorio fino a marzo 2022.

L’uomo è stata denunciato per i reati di furto in concorso e detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio ed invitato a presentarsi presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Bari per gli adempimenti relativi al soggiorno sul territorio italiano.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteIl Covid non risparmia la Top Volley, quattro giocatori positivi e allenamenti sospesi
Articolo successivoToscana: tracciamento in tilt, per rimediare i positivi verranno liberati con un sms
Giovane studente toscano, aspirante giurista italo francese, attualmente vivo a Parigi. Nonostante la distanza fisica non ho perso di vista il mio territorio, verso il quale nutro un interesse atavico. Appassionato di scrittura sin dalla più tenera età, al momento gestisco la sezione toscana della testata oltre ad altre collaborazioni sporadiche.