Giornata di mobilitazione dei dipendenti delle società che prestano per Ikea servizi di post vendita, montaggio di cucine e mobili bagno.

Lo sciopero, che ha raccolto una larga adesione tra i lavoratori, proseguirà ad oltranza se Ikea non accetterà di incontrare la UGL che rappresenta ad oggi circa 100 dipendenti che garantiscono servizi di smontaggio, montaggio mobili cucine e bagni.

Sembrerebbe che Ikea continui a supportare (consigliandola espressamente ai clienti) per i servizi legati al post vendita, Task rabbit, una piattaforma online al limite della legalità, pregiudicando di fatto le altre società che, pur rispettando le regole, rischiano lo stop per mancanza di lavoro.

La protesta continua (entrata centro commerciale Porte di Roma) con un presidio fisso e costante.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.