Il Buongiorno Dell’Amico. Buongiorno anticonsumista, leggero come ali di farfalla

Riflessioni in libertà di Evandro Dell'Amico

88
Un estratto dell'articolo di Dell'Amico citato nel Buongiorno di oggi

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il milionesimo DPCM anti covid che, finalmente, sposa una linea di rigorosa prudenza (a fronte del tremendo picco di 993 morti del 3 dicembre 2020. Questo onde evitare che, dopo Epifania, tra curva di coronavirus e influenza di stagione, si aprano nuove agenzie di pompe funebri. Rinnovo, vedendo il bicchiere mezzo pieno, la mia disperata visione positiva del mondo.

Ottimismo che non mi fa dimenticare una, dico, una, delle innumerevoli ingiustizie sociali e violenze alla Natura da parte dell’uomo. Ottimismo alimentato da un robusto anticapitalismo, inteso come rifiuto del profitto come feticcio e non come ideologica condanna di un’equa, ecologica e solidale libertà d’impresa. Ottimismo basato sul rifiuto del consumismo, come degenerazione e come specchio delle differenze tra classi sociali. Ottimismo, il mio, di non credente in nessuna religione, ma che si è rispecchiato nello scritto di Don Milani “Lettera ad una professoressa”.

Ottimismo che non è un ripiegarsi sul passato,  un ritorno alla leggerezza dell’essere, citata in un mio articolo sulla rivista “Eco Apuano/Trentadue” nel 50° del ’68. Ottimismo che nulla ha di nostalgico, ma proiettato verso un futuro di speranza, ovvero lotta della vita contro la morte. Ottimismo che contempla anche una “decrescita felice”, se utile alla salute di tutti sul Pianeta Terra.

Ottimismo di chi vede le prossime festività “coatte e carcerate”, come un ritorno alle gioia vera, con rispolvero di veri sentimenti che non si misurano dal vorticoso e rutilante valore dei doni scambiati tra parenti ed amici, ma sul rispetto dei vivi e dei morti.

Ottimismo che, ligio ad ogni forma di prevenzione anti coronavirus, nulla toglierà al mio “genio italico” o di carrarino emigrato a Massa che, avendo in altri Comuni, un figlio ad un km da casa, a Montignoso e sorella, nipoti e parenti a Carrara, a 5 km, potrà agevolmente incontrare ed abbracciare, distanziato e/o mascherato adeguatamente, il 24 o il 27 dicembre o il 2 di Gennaio 2021 e per tutto il restante anno.

Ottimismo è avere cura della propria vita e di quella del prossimo, commuoversi allo sbocciare di un fiore, al sorriso della persona amata ed al volo di una farfalla, il cui battito d’ali, nella teoria del caos, può davvero cambiare tutto dall’altra parte del mondo.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.