Il Latina resiste in 10 uomini poi cade a Crotone. Una sconfitta ingiusta. Due punti in sei partite, è crisi

48

Un Latina che resiste anche in dieci, fino alla capitolazione. Il Latina lascia Crotone consapevole di averle provate tutte, ma anche di non dover concedere in questo momento agevolazioni all’avversario, come il secondo giallo di Cortinovis. Soprattutto se davanti hai una squadra forte, per quanto in assenza di pubblico. Due punti in sei partite cominciano a preoccupare, ma per pensarci c’è poco tempo. Mercoledì alle 18 di nuovo in campo. Al Francioni arriva il Monopoli.

Primo tempo
Nel primo tempo il Latina si difende con ordine, cercando anche di pungere in contropiede il Crotone. Buone le trame organizzate dalla squadra di Mister Danile Di Donato, che può contare nuovamente su calciatori importanti come Bordin, Margiotta, Fabrizi e Carissoni.
Di Livio e lo stesso Carissoni, infatti, sono arrivati a pungere Dini, che però ha risposto con sicurezza. Dal canto suo, il Crotone non è certo stato a guardare, sfiorando il vantaggio al 28’ con Gomez, che di testa la mette di poco alto su preciso invito di Pannitteri. Da sottolineare anche il tentativo di Vitale al 34’ direttamente su calcio di punizione, con il pallone che si perde ancora una volta sopra la traversa della porta difesa da Tonti.

Ripresa
Al 49’ il neoentrato Kargbo si rende subito pericoloso, grazie ad un’azione orchestrata con Gomez, che porta l’esterno a concludere con il sinistro che esce sul fondo. Il Latina risponde al 54’ con una bella combinazione tra Riccardi e Bordin sugli sviluppi di un calcio d’angolo, il destro del centrocampista nerazzurro però non è abbastanza preciso per impensierire Dini. Nei pontini torna in campo anche Rosseti, che al minuto 66 rileva il compagno di reparto Margiotta. Al 67’ il Latina resta in dieci uomini per l’espulsione di Cortinovis che abbandona il campo in seguito ad un doppio cartellino giallo.
Al 78’ si sblocca la sfida ed è il Crotone a passare in vantaggio. Petriccione sfonda sulla destra e serve un pallone per l’accorrente Mogos che con un destro potente supera un incolpevole Tonti per il vantaggio dei calabresi. Si gioca fino al quinto minuto di recupero, ma al Latina non basta per acciuffare il pareggio.

Crotone-Latina 1-0
FC Crotone: Dini, Giron (47’ Mogos), Cuomo, Golemic, Gomez (79’ Carraro), Petriccione, Vitale (48’ Kargbo), Tribuzzi (68’ Tumminello), Calapai, Pannitteri (58’ Chiricò), Awua. A disp.: Branduani, Lucano, Bove, Giannotti, Bernadotto, Papini, Rojas, Crialese, Panico. All.: Nardecchia (Lerda squalificato)
Latina Calcio 1932: Tonti, Giorgini, Di Livio (71’ Barberini), Sannipoli, De Santis, Bordin, Carissoni, Fabrizi, Riccardi, Cortinovis, Margiotta (66’ Rosseti). A disp.: Giannini, Esposito Ant., Pellegrino, Carletti, Di Mino, Celli, Nori, Esposito And. All.: Di Donato
Marcatori: 78’ Mogos (C)
Arbitro: Mattia Pascarella di Nocera Inferiore, 1° Assistente Giuseppe Licari di Marsala, 2° Assistente Mattia Regattieri di Finale Emilia, 4° Uomo Simone Taricone di Perugia
Ammoniti: 21’ Margiotta (L), 31’ Petriccione (C), 57’ Cortinovis (L), 60’ Cuomo (C), 84’ Tumminello (C), 87’ Bordin (L)
Espulsi: 67’ Cortinovis (L)
Recupero: 1’, 5’
Note: Partita disputata a porte chiuse


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteSan Felice Circeo. Onori alla Virgo Fidelis e a Santa Cecilia
Articolo successivo“Festa del Ringraziamento” a Borgo Vodice. Duecento trattori per la benedizione di Don Enzo Avelli. Presente il sindaco Mosca