GAETA – Tutto pronto per gli intensi festeggiamenti civili e religiosi promossi in occasione della ricorrenza dei Santi Patroni di Gaeta e dell’Arcidiocesi, Erasmo e Marciano, in programma, dopo qualche anno di stop, l’ 1 e il 2 giugno grazie allo sforzo organizzativo profuso da Amministrazione Comunale, Consiglio Regionale del Lazio, APS “Santi Erasmo e Marciano” e Confcommercio Lazio Sud Gaeta.

«E’ bello constatare – evidenzia il sindaco Cristian Leccese – come diversi enti, associazioni, cittadini quest’anno si siamo messi all’ opera assieme al Comitato promotore per ridare vita ad una tradizione molto sentita dalla nostra Comunità. E’ importante rimettere in moto l’entusiasmo, le persone, quelli che sono i legami storici di una tradizione che deve essere rinnovata e portata avanti unitamente ad altre che appartengono al nostro territorio. Ogni anno, in occasione di questa ricorrenza, il mio pensiero va anche e soprattutto a coloro i quali vivono lontani dalla nostra amata terra, in altre città italiane o all’estero, continuando a coltivare quotidianamente le proprie origini e tenendo ben salde quelle che sono le radici che li legano a Gaeta. La ricorrenza religiosa dei patroni della Città assume anche una valenza civile per i valori che condividiamo, per il vivere collettivo che, nel rispetto reciproco delle differenze e delle identità di ognuno, va protetto e tutelato. Saluto quindi con gioia e soddisfazione l’inizio degli eventi, auspicando che possano rappresentare per tutti motivo di serenità e divertimento».

Particolarmente attiva per l’organizzazione dei Festeggiamenti anche Confcommercio Lazio Sud che allestisce in via Annunziata la Fiera dei Santi Patroni, un mercatino che vedrà protagonisti artigiani e produttori di prodotti tipici di valore. Significativo il programma degli appuntamenti religiosi: Il 1° giugno la celebrazione eucaristica nella Cattedrale con la tradizionale offerta dei fiori e dei ceri ai Santi da parte del Sindaco di Gaeta. Il 2 giugno la solenne processione per le vie cittadine.

«Sono tante le persone che incontriamo quotidianamente,- afferma il presidente dell’ APS “Santi Erasmo e Marciano”, Alessio Buonomo – che ci trasmettono un evidente entusiasmo ed anche una certa emozione poiché si ritorna alla tradizione e ad onorare i nostri Santi Patroni. Nell’ augurare una viva partecipazione agli eventi civili e religiosi, è doveroso da parte nostra esprimere marcata gratitudine alla Regione Lazio, al Comune di Gaeta, alla Confcommercio e a tutti gli operatori commerciali, le aziende e le associazioni di categoria della città per la efficace, apprezzata collaborazione e la disponibilità dimostrata nell’organizzazione di questi festeggiamenti, nella convinzione che i gaetani riscoprano non solo la devozione verso i nostri Santi, ma anche l’orgoglio delle proprie origini e il senso di appartenenza ad una comunità antica e nobile. Per quanto riguarda le iniziative in cartellone abbiamo spaziato tra i vari generi cercando di accontentare giovani e meno giovani, prevedendo anche un valido momento di intrattenimento per i bambini».

Tanti gli eventi inseriti nel ricco cartellone dei Festeggiamenti tra cui il 1° giugno anche il Palio del Mare organizzato dall’associazione Vogamare e Pianeta bambini nella Villa Comunale. E poi il giro per il quartiere della Dixieland Jazz Band Band di Roma e al Molo Santa Maria lo show “Destinazione ‘90”.

Il 2 giugno alle 20.30 lo spettacolo “Donnerante” in Piazza Annunziata e alle 22 al Molo Santa Maria concerto di LDA. A concludere la serie il grandioso spettacolo piro-musicale, vera e propria novità dalla scogliera di Punta Stendardo. Prevista in occasione dei festeggiamenti l’apertura straordinaria serale di monumenti, siti storici e chiese del centro storico.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.