IT’coming to Roma. Camerieri pastasciuttari

29

 

Salve a tutte e a tutti.

Non sarò certo io a sottrarmi a commenti su un avvenimento europeo di tale portata.

Pur tuttavia alcune riflessioni.

Per il nostro carattere e alcuni vizietti tipicamente italici, prestiamo il fianco a stupidi commenti.

La realtà è ben altra.

Parliamo di un avvenimento europeo, che ha visto in gioco le nazionali dei Paesi Europei. Da ciò: Essendo uscita dall’Unione, l’Inghilterra, la sua pomposa partecipazione era fuori luogo.

Ne è uscita sconfitta!!

Per opera di chi?

Di quella nazionale che rappresenta l’Italia.

Quell’Italia formata da giovani che si trasferiscono sul suolo britannico, per imparare la lingua, e svolgono tutti i lavori possibili.

Di quelli giovani e meno giovani che, già bilingue, preferiscono accrescere le loro esperienze professionali alla corte di multinazionali, che chissà per quale arcano motivo, hanno le loro sedi sul suolo britannico.

Di quella nazionale, formata da giovani e da uomini di esperienza. Da operai, che hanno “ tirato la carretta “ , uniti.

Tutti. Senza solisti ma con tanta umiltà.

Quella nazionale formata da uomini come Vialli, uno per tutti, che con la loro umanità di normali risorse hanno dato corpo a questo splendido gruppo.

Lezione? Si!!!

Quella che tanti altri dovrebbero imparare, a che finalmente si possa dare voce agli Statisti sino ad oggi relegati nelle seconde e terze file, che possano aiutare chi, come il Sig. Draghi sta tentando di dare una svolta agli italici problemi, e che possano tacere per sempre gli interessi dei singoli campanili per un reale interesse di tutti.

Succederà? Mah!!

Serena giornata a tutte e a tutti dal Sig. Nessuno.

m.i.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.