La tragedia di Aprilia: ha confessato l’uomo che ha travolto e ucciso due persone, guidava senza patente

621

APRILIA- Alla fine il 37enne ha ammesso che sedeva lui al volante della Fiat Stilo che ha travolto e ucciso, ieri notte, Mauro D’Andrea di 51 anni e Angelo Cerullo di 55 anni. Fino a qualche ora fa infatti, gli investigatori dell’Arma e la Procura stavano cercando elementi per contestare  le responsabilità del terribile incidente avvenuto a La Gogna. Madre 60enne e figlio rispondono entrambi di omissione di soccorso e omicidio stradale in concorso, ma il 37enne potrebbe vedere aggravata la propria posizione per il fatto che si è messo al volante senza patente, dato che gli era stata revocata.

Per il momento non è stata disposta alcuna misura cautelare da parte dell’autorità giudiziaria. Il 37enne è stato medicato presso il pronto soccorso della clinica di Aprilia che aveva raggiunto con la madre in stato di choc, dopo il terribile scontro,non prestando soccorso e lasciando il luogo dell’incidente.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.