Latina in allerta dopo l’attentato di Londra, più sicurezza e controlli

221

LATINA – Latina in allerta dopo l’attentato di Londra, visto il forte flusso di extracomunitari nel capoluogo si teme l’insorgenzs di atti terroristici.
Per questo motivo, ieri, durante la riunione del Comitato provinciale per l’ordine della sicurezza, si è discusso sulle misure di tutela e sicurezza da attuare con maggiore intensità nei confronti dei cittadini di Latina, per evitare la minaccia di atti terroristici come quello verificatosi a Londra.
La riunione di ieri è stata convocata dal Prefetto Pierluigi Faloni, e vi hanno preso parte anche il sindaco di Latina, la Presidente della Provincia e i vertici delle forze dell’ordine.
Nella seduta si è concordato l’incentivarsi della sicurezza da parte della vigilanza, in particolar modo nelle specifiche località in cui l’afflusso di “turisti” stranieri risulta essere maggiore.
Inoltre sarà applicata una maggiore attività di controllo da parte delle forze dell’ordine soprattutto durante le manifestazioni pubbliche, gli eventi culturali, musicali e sportivi.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteRifiuti, arriva la delibera della Giunta Coletta per l’Azienda Speciale
Articolo successivoCondannati per i lavori all’Istituto Fermi, la replica degli ex amministratori della Provincia