REGIONE LAZIO – La famigerata direttiva Bolkestein della UE, che riguarda la concessione balneari, resta al centro del dibattito politico. Sull’argomento Orlando Angelo Tripodi, presidente della commissione Lavoro alla Pisana, ha voluto precisare che: «Mi batto da anni per difendere con le unghie e con i denti le vittime della direttiva Bolkestein, che rischia di vanificare i sacrifici di intere generazioni dei nostri balneari, ambulanti, edicolanti e proprietari dei chioschi, le cui attività al 99% sono a gestione familiare. Accolgo l’iniziativa del sindaco di Sabaudia sulla richiesta di proroga delle concessioni fino a dicembre 2024, nelle more che il governo centrale emani le direttive per fare le gare e quindi le assegnazioni. nel clima di incertezza chiederò ai comuni del Lazio, coinvolti dalla Bolkestein, di fare altrettanto. Dobbiamo prendere tempo affinché il Governo emani i criteri per mettere a bando le concessioni».


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.



Articolo precedenteAprilia : Ancora un’ aggressione brutale contro un indiano, è in codice rosso al Goretti. 37mila immigrati nel pontino
Articolo successivoMedical Pontino Basket Aprilia, esordio col ‘botto’ in Divisione Regionale 2 Lazio