Lucchese-Livorno finisce 0-0, un risultato che scontenta tutti e che suona come una condanna (per entrambe)

Il Livorno e la Lucchese vedono allontanarsi i playout

25
Foto Salvatore Ciotta

LUCCA – Finisce 0-0 al Porta Elisa di Lucca la sfida salvezza fra il Livorno, ultimo a 25 punti e la Lucchese, penultima a 28. Un pareggio che non serve a nessuno, aggravato dalla terzultima, la Pistoiese, che vince 1-0 contro il Renate e vola a 31 punti.

Il Livorno gioca e gioca discretamente, dominando quasi tutta la partita e con un possesso palla magistrale, poche distrazioni in fase difensiva se non qualche contropiede. Gli uomini di Amelia spingono, ma la Lucchese si difende bene. L’atteggiamento dei padroni di casa è proprio quello di chi cerca il pareggio, chiusa in difesa, avvezza alle perdite di tempo e senza grossi guizzi offensivi. La squadra di Lopez sembra accontentarsi del punto, che però sembra anche per la Lucchese una condanna, così come per il Livorno che aveva in questo match una sorta di finale. I ragazzi amaranto si portano spesso nell’area avversaria, ma non sono sufficientemente brillanti da creare veri pericoli e quando lo fano non sanno capitalizzare. Il Mister tenta fino alla fine di spingere giocandosi il tutto per tutto e a 30 secondi dalla fine, con la Lucchese in 10 per somma di ammonizioni di Nannelli, Dubickas si mangia il gol vittoria solo davanti a Pozzer. Manca la matematica, ma adesso agli amaranto servirebbe davvero un miracolo. Anche la Lucchese vede allontanarsi i playout.


News-24.it è una testata giornalistica indipendente che non riceve alcun finanziamento pubblico. Se ti piace il nostro lavoro e vuoi aiutarci nella nostra missione puoi offrici un caffè facendo una donazione, te ne saremo estremamente grati.